Usa 2016: Ryan, razzisti i commenti Trump su giudice

(ANSA) – WASHINGTON, 7 GIU – Lo speaker della Camera Usa, il repubblicano Paul Ryan, il dirigente eletto del partito con il più alto incarico, fustiga apertamente il candidato alla Casa Bianca, Donald Trump, dopo i suoi attacchi al giudice “di origine messicana” che si occupa di alcune denunce contro la Trump university: “Sconfesso completamente i suoi commenti, sono indifendibili, è razzismo da manuale”, ha detto in una conferenza stampa. Pur criticandolo, Ryan ha spiegato di sostenerlo nella convinzione che l’agenda del Grand Old Party abbia più possibilità di essere messa in pratica con lui piuttosto che con la candidata democratica Hillary Clinton.

Condividi: