Ripresa nelle vendite delle case. Ripartono i mutui

Pubblicato il 07 giugno 2016 da redazione

case-prezzi

ROMA. – Mercato immobiliare in netta ripresa nel primo trimestre 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015 quando sul settore gravava ancora il segno meno. Tra gennaio e marzo 2016 il numero complessivo di delle compravendite ha superato le 244 mila unità immobiliari trasferite (+ 17,3%) la percentuale sale a +20,6% se si considera solo il residenziale dove le abitazioni vendute sono state 115.135.

Lo riferisce il Mef citando i dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate resi noti durante il seminario “Fare Casa”. Il dato è però in calo nel confronto con l’ultimo trimestre 2015 quando le compravendite complessive sono state 280.117 unità e gli immobili residenziali 127.553.

La crescita tendenziale a due cifre delle compravendite immobiliari (in un quadro di prezzi ancora in rallentamento con tendenza alla stabilizzazione) si accompagna a un vero boom dei mutui son un sostanziale raddoppio rispetto al 2014.

Secondo dati di Banca d’Italia, nel 2015 le nuove erogazioni sono passate da 31,8 miliardi a 62,1 miliardi (+95,3%). “Vediamo i mutui che ripartono e questo è un segno estremamente incoraggiante” ha detto il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan leggendo nella velocità della ripresa “un segnale di svolta”.

Parlando durante il seminario ‘Fare Casa’, il ministro ha sottolineato che “l’economia sta tornando verso condizioni di normalità rispetto alla crisi e migliora rispetto al passato”. Strategico sul fronte del credito il Fondo di garanzia mutui per l’acquisto della prima casa attivato nel gennaio 2015 dal Dipartimento del Tesoro. I

l Fondo ha ricevuto 9.245 mila domande e ne ha accolte un totale di 7.500 per un valore di oltre 1 miliardo di euro. A imprimere la svolta ai settori dell’edilizia e dell’immobiliare, in affanno dal 2008, sono state anche le misure fiscali a favore della casa.

Nella dichiarazione dei redditi 2015 le detrazioni a favore della casa sono ammontate a 5,8 miliardi di euro e hanno riguardato 11 milioni di beneficiari. Si tratta di detrazioni per ristrutturazioni, riqualificazioni energetica, acquisto di mobili e canoni di locazioni.

Secondo i dati elaboratori dal Ministero delle Finanze, 2,4 milioni persone fisiche hanno speso nel 2014 circa 16 miliardi di euro per ristrutturazioni edilizie, mentre 455.800 persone hanno speso 3,3 miliardi per la riqualificazione energetica. Quanto invece alle spese per l’arredo degli immobili, 225.254 persone fisiche hanno sborsato circa 1 miliardo di euro.

E sempre nel 2014, 1,4 milioni di persone hanno fruito di 378 milioni di detrazioni per affitti. A breve un effetto positivo sui bilanci delle famiglie dovrebbe averlo anche l’azzeramento della Tasi sulle prime case non di lusso.

“La Tasi tra qualche giorno si manifesterà visibilmente per la sua assenza nelle tasche degli italiani” ha detto Padoan. “L’azione del Governo – ha assicurato il ministro – proseguirà” con l’obiettivo di favorire il “sostegno alle famiglie, la ripresa del settore edilizio e della filiera produttiva del settore casa, il moltiplicarsi delle opportunità di accesso al credito”.

(di Maria Gabriella Giannice/ANSA)

Ultima ora

14:55Terremoto: Marini, nuova scuola media Norcia è un simbolo

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 23 MAG - "Come pensava Giovanni Falcone, di cui oggi ricorre l'anniversario della morte, è possibile realizzare un'Italia diversa affidandosi soprattutto ai più giovani. Questa inaugurazione assume quindi un significato ancora più simbolico": lo ha detto stamani la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, durante l'inaugurazione (cui è intervenuta anche la sottosegretaria Maria Elena Boschi) della nuova scuola media di Norcia, realizzata dalla fondazione Rava e grazie alla raccolta fondi di Corriere della Sera, La7 e Tim. "Insieme al commissario Errani - ha aggiunto Marini - abbiamo approvato il piano scuole che prevede di restituire con il prossimo anno scolastico l'edificio che ospita le secondarie superiori di Norcia mentre attiveremo insieme al Comune la realizzazione condivisa di quelle definitive". "Inoltre - ha aggiunto Marini - la scorsa settimana con Anas abbiamo preso atto del piano di emergenza sulla viabilità che permetterà gli interventi di riparazione e consolidamento del sistema viario dell'Appennino. Quindi speriamo che la scadenza prevista per consentire il transito agevole per Castelluccio possa avvenire - ha concluso - secondo il cronoprogramma che ci hanno presentato, quindi entro i primi di luglio". (ANSA).

14:39Manchester: Firenze, in mano al David bandiera Regno Unito

(ANSA) - FIRENZE, 23 MAG - In segno di solidarietà con il popolo inglese una bandiera del Regno Unito è stata messa in mano al David di piazza della Signoria mentre una banda nera in segno di lutto è stata legata al suo braccio. "Grande tristezza e dolore per i tragici fatti di Manchester" è stata espressa dal sindaco di Firenze, Dario Nardella che su Instagram ha anche scritto: "Firenze abbraccia il popolo britannico".

14:19Venezuela: altri due morti nelle proteste a Barinas

(ANSA) - CARACAS, 23 MAG - La Procura Nazionale venezuelana ha informato oggi sulla morte di altre due persone durante le proteste, scontri e saccheggi che si sono registrati ieri a nello stato di Barinas, nell'ovest del paese. In questo modo, il bilancio di vittime dall'inizio delle manifestazioni antigovernative sale a 56 morti.

14:11Bahrein: fuoco polizia su manifestanti sciiti

(ANSA) - TEHERAN, 23 MAG - Una persona è morta e altre sono rimaste ferite a Diraz, in Bahrein, dopo che la polizia ha aperto il fuoco contro alcuni manifestanti sciiti che protestavano contro la condanna inflitta nei giorni scorsi al leader sciita Sceicco Isa Qassim. Lo riferisce l'agenzia iraniana Tasnim, citando anche l'Istituto britannico per i diritti e la democrazia in Bahrein (Bird). Secondo quanto riferito dal ministero dell'Interno di Manama, la polizia ha arrestato diverse persone "su disposizione delle autorità", aggiungendo che oggi è stato "messo in atto un intervento nel villaggio di Diraz per preservare la sicurezza e l'ordine civile, poiché la città è un rifugio sicuro per i fuggiaschi".

14:10Manchester: Mattarella, anche oggi flagello violenza e male

(ANSA) - PALERMO, 23 MAG - In un passaggio del suo discorso alla cerimonia di commemorazione del 25esimo anniversario della strage di Capaci il capo dello Stato Sergio Mattarella ha ricordato l'attentato a Manchester. "Anche questa epoca - ha detto - è flagellata dalla violenza e dal male".

14:09Chiede andare in carcere perché madre partita per Messico

(ANSA) - VENEZIA, 23 MAG - Un uomo di Chieti si è presentato presso il Corpo di Guardia della Questura in Santa Croce, raccontando di essere sottoposto agli arresti domiciliari, ma di volere essere collocato in carcere in quanto la madre era partita per lavoro per il Messico e a casa non c'era più nessuno che potesse accudirlo. Gli agenti hanno accertato che effettivamente l'uomo era destinatario della misura cautelare degli arresti domiciliari a Chieti ed è stato quindi tratto in arresto per evasione. Il provvedimento è stato convalidato dall'Autorità Giudiziaria e l'uomo è stato tradotto in carcere. (ANSA).

14:04Indonesia: Aceh,eseguita condanna a fustigate contro due gay

(ANSA) - BANGKOK, 23 MAG - E' stata eseguita oggi la sentenza contro due giovani omosessuali condannati la settimana scorsa a 85 fustigate nella provincia indonesiana di Aceh, dove vige la legge islamica. La punizione è la prima di questo tipo ad Aceh per il reato di rapporti omosessuali, verso i quali nell'intera Indonesia la tolleranza delle autorità sembra in diminuzione. Cinque uomini hanno alternato i colpi sulla schiena, che hanno fatto contorcere dal dolore i due giovani di 20 e 23 anni. L'evento è avvenuto nel cortile di una moschea della capitale provinciale Banda Aceh davanti a una folla di migliaia di persone. I due condannati hanno ricevuto 83 fustigate a testa, con una piccola riduzione della pena che ha tenuto conto delle settimane passate in carcere. La coppia era stata arrestata a marzo dopo l'irruzione nella loro camera d'albergo da parte di alcuni vigilantes dell'area, che aveva sorpreso di due giovani durante un rapporto e ripreso il tutto con una telecamera.

Archivio Ultima ora