Giallo sullo stato di salute di Berlusconi, accertamenti e visite

Pubblicato il 09 giugno 2016 da redazione

Marina Berlusconi arrives at the San Raffaele hospital in Milan, Italy, Wednesday, June 8, 2016, where her father, ex-Premier Silvio Berlusconi has been hospitalized since Tuesday for scheduled tests after doctors discovered a small irregular heartbeat during an earlier appointment. (ANSA/AP Photo/Luca Bruno)

Marina Berlusconi arrives at the San Raffaele hospital in Milan, Italy, Wednesday, June 8, 2016, where her father, ex-Premier Silvio Berlusconi has been hospitalized since Tuesday for scheduled tests after doctors discovered a small irregular heartbeat during an earlier appointment. (ANSA/AP Photo/Luca Bruno)

MILANO. – La situazione clinica generale dell’ex premier Silvio Berlusconi “si conferma buona, e stanno procedendo positivamente gli accertamenti clinico-diagnostici programmati”. A confermarlo è il suo medico personale Alberto Zangrillo, al suo fianco all’Ospedale San Raffaele di Milano. Qui il Cavaliere è ricoverato per dei controlli dovuti ad alcuni problemi di salute legati a uno scompenso cardiaco.

Un quadro positivo che sembra però essere appesantito da alcune voci diffusesi in ambienti milanesi di un possibile intervento al cuore per risolvere i problemi alle valvole cardiache. Voci smentite seccamente da ambienti di Forza Italia che parlano di un quadro clinico generale buono, in perfetta linea con le parole di Zangrillo.

Ma le voci e le smentite hanno contributo a creare comunque un giallo mediatico sullo stato di salute dell’ex premier. Matteo Renzi, parlando a 8 e mezzo, rende noto di aver parlato proprio con Fedele Confalonieri che gli ha confermato il dato che il “Cav è fuori pericolo”.

Berlusconi, si è appreso da fonti ospedaliere, ha passato la prima notte di ricovero in modo tranquillo e questa mattina presto ha iniziato una serie di accertamenti programmati, che sono durati alcune ore. Nelle pause tra i controlli ha ricevuto alcune visite, tra cui quelle del presidente di Mediaset Fedele Confalonieri, dell’avvocato Niccolò Ghedini, della figlia Marina e della compagna Francesca Pascale.

Quest’ultima è rimasta al fianco del Cavaliere per tutta la mattina, confermando poi ai cronisti che l’ex premier “sta meglio”. Fonti di Forza Italia avevano precisato che il Cavaliere non ha avuto alcun malore nei giorni precedenti al ricovero, ma che i sintomi che ha avuto hanno portato i medici a consigliare una degenza di qualche giorno per fare i dovuti accertamenti.

Berlusconi a settembre compirà 80 anni ed è seguito costantemente da Zangrillo, che oltre ad essere da tempo il suo medico di fiducia è anche direttore dell’Anestesia e Rianimazione del San Raffaele, dove negli ultimi 10 anni il Cavaliere è stato ricoverato diverse volte.

Tra gli interventi a cui si è sottoposto in passato Berlusconi c’è quello del maggio 1997, quando è stato operato per un tumore alla prostata. Nel novembre 2006 ad Anversa ha subìto l’asportazione di un frammento del menisco del ginocchio destro; alcune settimane dopo è stato ricoverato in seguito a un malore durante un comizio.

A dicembre dello stesso anno, a Cleveland (Usa) gli è stato impiantato un pacemaker al cuore. Nell’ottobre 2010 è stato operato per una tendinite alla mano sinistra; nel marzo 2011 ha avuto un intervento chirurgico programmato per riparare i danni alla mascella causati da un’aggressione avvenuta nel 2009.

Nel 2013 ha un nuovo ricovero per una patologia oculare chiamata uveite; nell’aprile 2014 è stato costretto a un ulteriore ricovero per una dolorosa infiammazione al ginocchio sinistro. Nel novembre 2014 è stato ricoverato per una ricaduta dell’uveite, mentre nel dicembre 2015 è avvenuta la sostituzione programmata del pacemaker.

L’ultimo ricovero prima di quello attuale risale al marzo 2016, con un intervento programmato per curare una cataratta all’occhio destro.

Ultima ora

21:14Calcio: la Spal prende difensore finlandese Vaisanen

(ANSA) - BOLOGNA, 21 LUG - La Spal ha reso noto di aver acquisito a titolo definitivo dalla società svedese AIK Solna il calciatore finlandese Sauli Aapo Kasperi Vaisanen. Difensore, classe '94, ha firmato un contratto che lo legherà alla società biancazzurra fino al 30 giugno 2020, con opzione per la quarta stagione. Lo scorso anno il giocatore ha esordito nella nazionale maggiore della Finlandia, con cui fino ad ora ha totalizzato sei presenze.

20:45Terremoti: italiani arrivati a Bologna, ‘salvi per miracolo’

(ANSA) - BOLOGNA, 21 LUG - "Eravamo fuori a bere, poi ha cominciato a ballare tutto e a 20 metri da noi è crollato un palazzo". Comincia così il racconto di Mattia Girolami e Stefano Valori, 19enni della provincia di Lucca atterrati alle 18.37 a Bologna da Kos."È stata una scossa fortissima, abbiamo fatto appena in tempo ad aggrapparci a una ringhiera e scappare, mentre l'acqua cominciava a salire, ma per fortuna si è fermata". Attorno a loro, il panico: ''Subito si è formata una calca enorme, la gente ci veniva addosso, ma dopo un'ora la situazione è tornata alla normalità". Tanta paura anche per la lucchese Michela Nelli e i suoi 2bambini: "È stata un'esperienza bruttissima - racconta - eravamo sulla costa quando abbiano sentito una scossa fortissima, non riuscivo a raggiungere la camera dei bambini. Siamo salvi per miracolo, ci trovavamo vicino al centro, la zona è stata molto danneggiata. Abbiamo preso una macchina e siamo andati sopra una collina, praticamente abbiamo passato lì tutta la giornata. Non lo dimenticherò mai".

20:43Afghanistan: attacco talebani, uccisi 30 agenti

(ANSA) - KABUL, 21 LUG - Giornata di sangue per le forze di polizia afghane. Almeno 30 agenti sono stati uccisi in un attacco dei talebani nella provincia settentrionale di Badakhshan, mentre altri 12 poliziotti sono morti per 'fuoco amico' in un raid aereo americano in appoggio ad un'operazione dell'esercito afghano nella provincia meridionale di Helmand. Nel primo caso, i talebani hanno sparato e ucciso 30 agenti nel distretto di Tagab anche se un consigliere locale, Kamil Beg Husaini, riferisce che le vittime sono 35.

20:35Terremoto: scossa 3,6 gradi tra Veneto e Lombardia

(ANSA) - VERONA, 21 LUG - Una scossa di terremoto di magnitudo 3,6 è stato avvertito questa sera nel veronese e in nei comuni confinanti del bresciano. La scossa, che ha avuto epicentro a 8 km di profondità, in una zona ad una dozzina di chilometri da Crone (Brescia), è durata qualche secondo ed è stata sentita distintamente nella città scaligera, soprattutto da chi abita ai piani più alti di palazzi e condomini. Il movimento tellurico è stato avvertito anche in molti paesi della sponda veronese del lago di Garda. Non risulta tuttavia la segnalazione di danni.

20:33Due anni ai domiciliari per rapina, assolta in appello

(ANSA) - MESSINA, 21 LUG - La Corte d'appello di Messina ha assolto, per non aver commesso il fatto, Concetta Giorgianni, 53 anni, accusata di rapina e lesioni e condannata in primo grado a 7 anni e 7 mesi e ne ha trascorsi 2 ai domiciliari. Era stata accusata da una settantasettenne di averla rapinata della pensione sua e del fratello con la scusa di darle un passaggio. La rapinatrice, insieme a una complice, le aveva portato via mille euro. L'anziana aveva riconosciuto Giorgianni come una delle due donne che l'avevano rapinata. Sia i difensori della donna, Bonaventura Candido e Antonello Scordo, che il Pg hanno chiesto l'assoluzione, fondando la richiesta sulla evidente inattendibilità delle dichiarazioni della persona offesa. "Certamente la nostra assistita avrà ora diritto a presentare il conto allo Stato e noi non le faremo mancare il nostro supporto professionale", ha detto Bonaventura.(ANSA).

20:17Rapina alla biglietteria degli Scavi di Pompei

(ANSA) - POMPEI (NAPOLI), 21 LUG - Rapina a mano armata alla biglietteria degli Scavi di Pompei. I malviventi sono entrati in azione sotto gli occhi dei turisti. I banditi sono stati messi in fuga dall'arrivo della polizia. Il bottino, secondo una prima stima, ammonterebbe a circa 30mila euro.

20:02Calcio: Berlusconi “Pier Silvio non comprerà il Genoa”

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - "Il calcio è come una religione e come quella non si cambia. Pier Silvio tifa Milan ed escludo, anzi nego nella maniera più assoluta, che lui voglia comprare il Genoa". E' stato categorico Silvio Berlusconi, leader di Fi, nello smentire - durante la registrazione della trasmissione 'In Onda' su la7 - le voci di un interessamento del figlio per il club genovese.

Archivio Ultima ora