Maestra uccisa nel veronese: l’omicida, ho perso la testa

(ANSA) – VERONA, 9 GIU – “La discussione è degenerata e ho perso il lume della ragione per un attimo. E’ come un interruttore acceso che si è staccato per pochi minuti”. Con queste parole Jean Luc Falchetto ha confessato ai Carabinieri di avere ucciso l’ex convivente, Alessandra Maffezzoli, 46 anni. L’uomo, nato nel 1963 in Svizzera e residente a Caprino Veronese, ieri sera era andato a trovare la donna, con la quale aveva avuto una lunga relazione interrotta l’anno scorso, nella sua abitazione in una villetta a schiera a Pastrengo.

Condividi: