Calcio: Brocchi, tifo perché Berlusconi non venda il Milan

(ANSA) – ROMA, 9 GIU – “Io tifo perché Berlusconi non venda il Milan, non solo perché sono parte in causa ma anche perché ha fatto la storia di questo club e perché il Milan è sempre stato una famiglia”. In attesa di sapere se sarà confermato o meno sulla panchina rossonera, Cristian Brocchi si esprime così sulla trattativa per la cessione del club ai cinesi che, se dovessero acquisire la maggioranza azionaria, affiderebbero la squadra ad un altro allenatore, di caratura internazionale. “Non riesco ad immaginare il Milan in mani diverse, con gente che non conosce la storia e i valori di questa società e il perché è riuscita, in trent’anni, a conseguire così tanti successi”, aggiunge Brocchi a Sky, assicurando di avere “tantissima voglia e tantissima determinazione. Come ho detto altre volte, per me è un sogno. E allo stesso tempo voglio veramente dare dimostrazione di poter fare qualcosa di buono”. È di oggi, intanto, la notizia, che Berlusconi sarà sottoposto ad un intervento di sostituzione della valvola aortica.

Condividi: