Nel Centro Italiano Venezolano di Caracas: Italia per noi, Italia per tutti

Pubblicato il 10 giugno 2016 da redazione

Il presidente del Comites di Caracas, Ugo Di Martino (s), e il presidente del Centro Italiano Venezuelano di Caracas, Carlo Villino (d)

Il presidente del Comites di Caracas, Ugo Di Martino (s), e il presidente del Centro Italiano Venezuelano di Caracas, Carlo Villino (d)

El pasado sábado 04 de junio se celebró en nuestro Centro el gran evento Italia per noi, Italia per tutti, encuentro que reunió a la colectividad italiana e ítalo-venezolana en el mes que se festeja el Día de la República Italiana, en celebración de su 70 aniversario.

Italia per noi, Italia per tutti ya es tradición en el CIV. En este gran encuentro se pone de manifiesto lo mejor de la cultura y la gastronomía italiana, ocasión propicia para disfrutar en familia.

En esta oportunidad y con la asistencia de gran cantidad de personas (socios y familiares y amigos), Italia per Noi, Italia per tutti se llevó a cabo por primera vez en el Salón Italia, lugar en el que se dispusieron puestos de comida, con un estricto control de seguridad y vigilancia.

El evento se inició con una ofrenda floral en la Plaza Gori de nuestras instalaciones, en donde el presidente del Club el Sr Carlos Villino dio unas palabras a los presentes. El Grupo Sbandieratori di Sermoneta, Lazio, directamente de Italia, realizó su gran presentación en la Terraza, mostrando su gran habilidad con las banderas.

En el Salón Italia, el Comité de Damas organizó una Tómbola. La ambientación artística estuvo a cargo del Coro Giuseppe Verdi, dirigido por el Maestro Andrés Roig, interpretando conocidas canciones italianas. El Coro Infantil cantaron canciones de Lo Zecchino d’Oro.

En esta noche especial el público también disfrutó de la presentación del Grupo de Teatro Infantil, el Grupo de Teatro Juvenil y de algunos de los cantantes que participaron en el evento Conzonissima.

El cantautor Mario Puglia deleitó a todos con su gran voz y talento, regresando al país, luego de un exitoso año en Canadá donde compartió escenario con grandes artistas nacionales e internacionales como son Chino y Nacho, Mariana Vegas y los mejicanos de Camila.

Luego los asistentes disfrutaron de la presentación de la Agrupación Folklórica del CIV, Arlecchino, que cerró con broche de oro este evento cultural, celebrado con el apoyo de la Junta Directiva y el Comité de Damas.

En éste velada se otorgaron reconocimientos por parte de la Junta Directiva y el Comité de Cultura a las personalidades más destacadas del año 2015 en el área cultural, los galardonados fueron: Gustavo Figueira en la Agrupación Folklórica Arlecchino, Ernesto Veghi en el Coro Giuseppe Verdi, Alessandra Serra en Danzas Modernas, Mario Puglia como Cantautor Revelación Internacional, Sofia Restuccia en la escuela de Música (Mención Órgano), Oswaldo Quintana en la escuela de Música (Mención Guitarra Clásica), Emiliana Goffredo en la escuela de Música (Mención Iniciación y Canto), Sofía Fallone en Flamenco, Alida Di Martino en Artes Plásticas (Mención Pintura), Xrisa Bacopulos en Artes Plásticas (Mención Vitrofusión), Lina Forasaco en Artes Plásticas (Mención Escultura), e Isabel Trías en Tango.

Ultima ora

19:04Tap: da Consiglio Stato via libera realizzazione gasdotto

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Il Consiglio di Stato ha dato il via libera alla realizzazione del Tap, il gasdotto dell'Adriatico, respingendo gli appelli proposti contro la sentenza del Tar dalla Regione Puglia e dal Comune di Melendugno. Il Consiglio di Stato ha ritenuto che la valutazione di impatto ambientale resa dalla Commissione VIA avesse approfonditamente vagliato tutte le problematiche naturalistiche e anche la scelta dell'approdo nella porzione di costa compresa tra San Foca e Torre Specchia Ruggeri (all'interno del Comune di Melendugno) fosse stata preceduta da una completa analisi delle possibili alternative. Inoltre è stato escluso che l'opera dovesse essere assoggettata alla cosiddetta "Direttiva Seveso" ed è stato riconosciuto l'avvenuto rispetto del principio di leale collaborazione tra Poteri dello Stato nella procedura di superamento del dissenso espresso dalla Regione alla realizzazione dell'opera.

19:04Autonomia: Zaia, non perso speranza referendum prima estate

(ANSA) - VENEZIA, 27 MAR - "Se è vero che è ormai sfumata l'ipotesi di un "Election day" noi non abbiamo comunque perso la speranza di fare il referendum sull'autonomia prima possibile. Magari anche prima della pausa estiva". A dirlo il governatore del Veneto, Luca Zaia, alla luce di quanto dichiarato dal presidente della Lombardia, Roberto Maroni, riguardo all' indisponibilità del governo a un "Election day" con le amministrative di giugno. "Se ciò non sarà possibile - sottolinea Zaia - dovremo necessariamente collocarci tra ottobre e novembre, ma nulla è ancora definito".

18:59Attacco Londra: Masood non legato all’Isis o Al Qaida

(ANSA) - LONDRA, 27 MAR - Scotland Yard ribadisce che l'attentatore di Londra Khalid Masood non era legato all'Isis o ad Al Qaida. Per la polizia di Londra inoltre, non è stato radicalizzato quando nel 2003 si trovava in carcere ma aveva un generico "interesse per la jihad".

18:46Spara e uccide padre, domani udienza per figlio 16enne

(ANSA) - PADOVA, 27 MAR - E' in programma domani l'udienza di convalida del fermo per omicidio volontario del 16enne che venerdì scorso nella sua abitazione di Selvazzano (Padova) ha fatto fuoco con un fucile contro il padre, Enrico Boggian, 52 anni, uccidendolo. Il giovane inizialmente aveva raccontato di essere tornato a casa e di averlo trovato privo di vita, ma dopo 16 ore di interrogatorio era crollato ammettendo di aver fatto fuoco contro il padre. Ai carabinieri ha raccontato però di essere andato a prendere il fucile custodito poco lontano, a casa dei nonni, "per fare uno scherzo", ovvero per spaventare il padre che stava riposando sulla poltrona della taverna. Il nonno del ragazzo è stato denunciato per omessa custodia dell'arma.

18:45Falso cieco condannato a 5 anni, guidava anche il trattore

(ANSA) - FIRENZE, 27 MAR - Cieco per l'Inps, ma vedente per ospedali e ambulatori Asl dove andava per i controlli medici, così per un decennio ha continuato a percepire due assegni, uno per la cecità, l'altro come invalido civile anche per il diabete e l'obesità. Il tribunale di Firenze ha condannato un 70enne a 5 anni per reati di falso e truffa. Nelle indagini della tenenza della Gdf di Borgo San Lorenzo coordinate dal pm Paolo Barlucchi venne pure filmato mentre guidava con perizia un trattore a Vicchio, reato poi depenalizzato, e coglieva ciliegie. Il condannato 'giocava' su una reale 'retinopatia proliferante, poi curata con successo in modo risolutivo già dal 2001. Tuttavia alle commissioni mediche dell'Inps sosteneva di non essere in grado di vedere e veniva classificato come cieco. Condannato a sei mesi per falsa attestazione un parente, che talvolta lo accompagnava.

18:35Uccide figli e si suicida, forse motivi economici

(ANSA) - TRENTO, 27 MAR - Ci sarebbero difficoltà economiche alla base del gesto di Gabriele Sorrentino, l'uomo di 45 anni che a Trento ha ucciso due dei suoi tre figli - la terza era in gita scolastica - e poi si è tolto la vita lanciandosi da una roccia. L'uomo, hanno spiegato gli inquirenti, svolgeva delle attività finanziarie, lavorava in casa ed era normalmente in casa con i figli quando la moglie non c'era. I rapporti con la moglie erano ottimi. La donna avrebbe riferito che questa mattina la coppia avrebbe dovuto firmare il rogito per l'acquisto di un appartamento. Lei ad un certo punto sarebbe uscita ed avrebbe lasciato il marito a casa con i due figli; quando è rientrata, ha scoperto che i due bimbi erano stati uccisi. L'auto di Sorrentino è stata ritrovata dalle forze dell'ordine nel parcheggio di un albergo a Sardagna, una località sulla collina che sovrasta Trento; all'interno della vettura, un costoso suv, sul sedile posteriore erano fissati i seggiolini per i piccoli.

18:22Juve: Allegri twitta, complimenti a Sarri

(ANSA) - FIRENZE, 27 MAR - ''Sinceri complimenti all'amico Maurizio per la Panchina d'oro, risultato che premia il lavoro quotidiano sul campo!''. Questo il tweet che Massimiliano Allegri ha postato per rallegrarsi con Sarri fresco vincitore del riconoscimento assegnato oggi dai colleghi a Coverciano. Il tecnico della Juventus, che ha vinto questo premio negli ultimi due anni, è stato battuto per tre voti (25 a 22) dal collega del Napoli. I due si affronteranno al San Paolo domenica prossima per il campionato e mercoledì 5 aprile per la semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Archivio Ultima ora