Appello premi Nobel, no alla Brexit

(ANSA) – Roma, 11 GIU – Dopo le star di cinema e teatro è la volta dei premi Nobel britannici che scendono in campo per scongiurare il pericolo Brexit. A meno di due settimane dal referendum 13 giganti della scienza, tra i quali Paul Higgs “papà” del celebre bosone, spiegano perché fuori dall’Ue la ricerca britannica è a rischio. “Nell’Unione europea esiste una massa critica composta da oltre un quinto di tutti i ricercatori del mondo che si muovono liberamente”, è l’appello dei Premi Nobel britannici. “Rimanendo nell’Ue la Gran Bretagna può accedere ai fondi e alle collaborazioni e – concludono gli scienziati – avere un peso maggiore nella ricerca che se fosse isolata”. Di recente un simile appello era arrivato anche da Stephen Hawking che aveva definito Brexit un “disastro per la scienza britannica”.

Condividi: