Euro 2016: Ogbonna, nessuna nostalgia della Serie A

(ANSA) – ROMA, 11 GIU – È uno degli “stranieri” d’Italia, oltreché il prototipo del ripescato azzurro (“all’Europeo non credevo più dopo un anno lontano dalla nazionale”): Angelo Ogbonna non ha alcun ripensamento sulla scelta di andare a giocare in Premier League. “Sinceramente, non ho alcuna nostalgia dell’Italia – racconta il difensore del West Ham dal ritiro della Nazionale a Montpellier – Il campionato inglese mi ha cambiato, è molto dinamico e meno tattico”. Difensore di scuola Torino, poi passato alla Juventus dove per una stagione incrociò proprio il suo attuale ct Antonio Conte, Ogbonna pensa ormai in inglese: “E questo qualche volta mi tira uno scherzo…”, spiega dopo un lapsus che suscita ironie sul futuro (“sto bene a Manchester…”). “In Inghilterra – aggiunge poi – c’è grande rispetto per i giocatori e vige la legge della meritocrazia: poi ora, con l’arrivo di Conte e Guardiola, ci saranno i migliori allenatori del mondo”.

Condividi: