Migranti: Ventimiglia, mamme ancora davanti PalaRoja

(ANSA) – GENOVA, 12 GIU – Prosegue il presidio delle mamme davanti al palazzetto dello sport di Roverino, a Ventimiglia, che protestano contro l’ipotesi di realizzare nell’impianto un centro temporaneo di accoglienza in attesa dell’inizio dei lavori al parco meri della val Roja. Il presidio, secondo quanto appreso, potrebbe sciogliersi nel momento in cui verrà riaperto il bar interno alla struttura, ‘segnale’ – secondo i manifestanti – che il Palaroja non sarà occupato. Circa 400 migranti restano così nella parrocchia di sant’Antonio in attesa che venga allestito il centro temporaneo in Val Roja. I lavori di allestimento cominceranno domani.

Condividi: