Ilva: traffico rifiuti, indagati 2 ex direttori stabilimento

(ANSA) – TARANTO, 13 GIU – Due ex direttori dello stabilimento Ilva di Taranto, Luigi Capogrosso e Adolfo Buffo, sono indagati dalla procura di Taranto per l’ipotesi di traffico illecito di rifiuti. L’inchiesta, condotta dal pm Lanfranco Marazia, riguarda in particolare quattro spedizioni transfrontaliere di rifiuti costituiti dalla loppa d’altoforno verso il Brasile, effettuate nel 2012, che sarebbero avvenute “in assenza delle garanzie e delle formalità previste dalla normativa dello Stato ricevente”. La prima spedizione di 50mila tonnellate finita nel mirino degli inquirenti risale al giugno 2012, un mese prima del sequestro senza facoltà d’uso degli impianti dell’area a caldo e dei primi arresti dell’inchiesta Ambiente svenduto. Altre due spedizioni avvennero a settembre (di 50mila e 70mila tonnellate), l’ultima a novembre (50mila tonnellate). Capogrosso e Buffo sono tra i 47 imputati a giudizio nel processo per il presunto disastro ambientale causato dall’Ilva, che riprenderà domani in Corte d’Assise. (ANSA).

Condividi: