Migranti: scontro con Ankara, capo delegazione Ue si dimette

Pubblicato il 14 giugno 2016 da ansa

(ANSAmed) – ISTANBUL, 14 GIU – Il capo della delegazione Ue in Turchia, il diplomatico tedesco Hansjorg Haber, si è dimesso. Lo riporta la Cnn Turk. Non sono state finora rese note le ragioni ufficiali della decisione. Il mese scorso Haber era stato convocato dal ministero degli Esteri di Ankara dopo alcune dichiarazioni sulla liberalizzazione dei visti per i turchi. “Noi abbiamo un proverbio: ‘iniziare come un turco e finire come un tedesco’, ma qui è avvenuto esattamente il contrario”, aveva detto Haber, riferendosi allo stallo seguito al veto del presidente Recep Tayyip Erdogan su una modifica alla normativa antiterrorismo. Per Ankara, la questione dei visti è legata all’accordo sui migranti.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

14:01Marocco, la polizia interrompe la festa di una sposa bambina

RABAT - C'erano la torta e i fiori, gli invitati, i regali, i parenti felici. Ma le immagini postate su Facebook hanno indignato la Rete: nell'abito bianco di quella che sembrava una sposa c'era una bambina, accanto a lei un uomo di 27 anni. È accaduto a Tetouan, poco più di 400 mila abitanti, nel nord del Marocco, ai piedi della catena del Rif. L'ondata di sdegno ha costretto la polizia a intervenire. Gli uomini in divisa hanno interrotto la cerimonia e rimandato a casa gli invitati. La madre della bambina assicura che si trattava soltanto di una festa di fidanzamento, una promessa di amore in attesa che la piccola raggiunga l'età giusta per sposarsi, i 18 anni previsti dalla Moudawana, il codice della Famiglia riscritto e aggiornato nel 2004.

14:01Due giudici accoltellati nel tribunale di Perugia

(ANSA) - PERUGIA, 25 SET - Due giudici, un uomo e una donna, sono rimasti lievemente feriti nella tarda mattinata a Perugia durante un episodio di accoltellamento avvenuto nel corso di un'udienza. Il presunto responsabile è stato arrestato dalla polizia. Non si conoscono al momento i motivi dell'accaduto. I due giudici avrebbero riportato lievi lesioni al fianco. Sul posto sono in corso i rilievi della polizia.

13:57Juncker,Ue ha bisogno di un governo tedesco forte

(ANSA) - BRUXELLES, 25 SET - Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker ha telefonato alla cancelliera Angela Merkel e le ha scritto una lettera di congratulazioni in cui ha "ribadito la convinzione che l'Ue ha bisogno più che mai di un governo tedesco forte per ridare forma a un continente forte", e crede che "i negoziati per la formazione del governo contribuiranno a questo". Lo ha affermato un portavoce, che ha aggiunto che Juncker ha anche parlato al telefono con il leader della Spd ed ex presidente dell'Europarlamento.

13:55Napoli: Milik, lesione complessa, operazione riuscita

(ANSA) - ROMA, 25 SET - "Il Professor Mariani ha completato a Villa Stuart l'intervento al ginocchio destro di Arek Milik. Non si è trattato di una lesione isolata ma complessa, e l'intervento è perfettamente riuscito". Lo fa sapere il Napoli suo suo sito. "Il ginocchio è stato rinforzato e l'attaccante azzurro tornerà in tempi simili a quelli dello scorso infortunio".

13:54Terremoto: scossa a largo Ancona magnitudo 2.6

(ANSA) - ANCONA, 25 SET - E' stata di magnitudo 2.6 la scossa di terremoto avvenuta in mare, al largo di Ancona alle ore 12:59, e distintamente avvertita dalla popolazione. Lo rende noto l'Ingv. Il sisma, avvenuto a una profondità di 10 km, è stato preceduto da un boato. Al momento non sono segnalati danni, solo molta paura per la popolazione.

13:52Russia: fermata coppia cannibali

(ANSA) - MOSCA, 25 SET - Un uomo e una donna sono stati arrestati dalla polizia nella regione di Krasnodar, in Russia, con il sospetto di aver rapito, ucciso e divorato fino a 30 persone. Lo riportano i media russi. Al momento le forze dell'ordine sono riusciti a identificare 'solo' sette vittime. La coppia - stando a Mir24 - ha ammesso che le parti umane rinvenute nel frigorifero del loro appartamento erano destinate a un "consumo successivo". La coppia potrebbe aver cominciato nel 1999.

13:45Escort uccisa in albergo, condanna a 30 anni

(ANSA) - BOLOGNA, 25 SET - Condanna a trent'anni, come chiesto dal Pm Antonello Gustapane. E' la sentenza di condanna pronunciata a Bologna dal Gup Francesca Zavaglia a carico di Claudio Villani, 56enne ferrarese processato in abbreviato per l'omicidio di Barbara Fontana, escort uccisa con 38 colpi di cacciavite e tre di coltello in una camera d'albergo di San Pietro in Casale, nel Bolognese, nella notte tra il 4 e il 5 agosto 2016. Il giudice ha anche disposto l'interdizione dai pubblici uffici e tre anni di libertà vigilata a pena espiata. La perizia psichiatrica conferita nella scorsa udienza ha dichiarato l'imputato pienamente in grado di intendere e di volere. Provvisionali da 30mila euro ciascuno sono state stabilite per le parti civili, il padre, la madre e il marito di Fontana, difesi dagli avvocati Assunta Acri e Valerio Borghesani e di cinquemila euro per l'Unione donne italiane, rappresentata dall'avvocato Rossella Mariuz. La Procura esprime "soddisfazione" per l'esito del giudizio. (ANSA).

Archivio Ultima ora