Migranti: 7000 minori giunti soli nel 2016

(ANSA) – ROMA, 14 GIU – Nei primi cinque mesi del 2016, sono stati oltre 7.000 i minorenni non accompagnati arrivati in Italia, il doppio rispetto allo scorso anno. Lo afferma il nuovo rapporto dell’Unicef su bambini e migranti, reso noto oggi. Più di 9 bambini migranti e rifugiati su 10 arrivati in Europa, attraverso l’Italia, partiti dal nord Africa sono non accompagnati. Per l’Unicef, molte delle 2.809 vittime registrate nel Mediterraneo (3.770 nell’intero 2015) tra gennaio e il 5 giugno 2016, sono bambini. Con l’arrivo dell’estate, per l’Unicef, gli ultimi numeri di bambini sulla rotta del Mediterraneo centrale potrebbero rappresentare solo la punta dell’iceberg. Altri 235.000 migranti sono attualmente in Libia, decine di migliaia sono minorenni non accompagnati. L’Unicef ricorda le “crescenti minacce di abuso, sfruttamento e morte che devono affrontare” i minorenni che fuggono dai loro paesi; documenta anche gli spaventosi rischi a cui vanno incontro questi adolescenti nella loro fuga da guerre, disperazione e povertà.

Condividi: