Migrante sequestra in casa funzionari

(ANSA) – TERNI, 14 GIU – Un nigeriano di 34 anni è stato arrestato dai carabinieri a Terni per aver sequestrato in casa, alcuni funzionari di prefettura, Comune e Arci, durante un’ispezione amministrativa per verificare le condizioni dell’alloggio che gli è stato concesso in comodato d’uso gratuito. Secondo la ricostruzione dei militari, lo straniero (un richiedente asilo) ha dato in escandescenze durante l’ispezione del Nucleo di accertamento e controllo sulle strutture temporanee di accoglienza per migranti nell’abitazione messa a disposizione di coloro che rientrano nei progetti di accoglienza e gestita dalla stessa associazione. Il nigeriano – in base a quanto accertato dall’Arma – ha minacciato con un manico di scopa metallico e poi sequestrato all’interno della casa i funzionari e gli operatori dell’Arci, chiudendo a chiave le porte. E’ stato lo stesso personale a chiedere l’intervento dei carabinieri entrati in casa grazie ad una copia delle chiavi lanciata dalla finestra.

Condividi: