Chiude storico ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa

(ANSA) – ROMA, 15 GIU – Chiude definitivamente l’ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa, con il trasferimento oggi degli ultimi due pazienti. Altri tre pazienti, degli ultimi cinque rimasti nell’istituto campano, avevano già lasciato la struttura lunedì scorso per essere trasferiti nella Rems di Palombara Sabina, nel Lazio. L’ex Opg di Aversa è stato il primo manicomio giudiziario del nostro Paese. Ospitato in un convento cinquecentesco, nel 1876 accolse una sezione per maniaci, primo esperimento che portò, nel 1891, alla creazione dei manicomi giudiziari. La struttura sarà riconvertita in istituto penitenziario ordinario a custodia attenuata ad alto indice trattamentale con una capacità ricettiva di circa 270 posti detentivi. Sono già 70 i detenuti ospitati nella sezione ordinaria, altri 25 arriveranno nei prossimi giorni dalla casa circondariale di Napoli Poggioreale, soluzione che permette di decongestionare gli istituti campani.

Condividi: