Papa: accarezza una tigre dei circensi poi scherza con loro

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 16 GIU – “Sapete far nascere il sorriso di un bambino, illuminare lo sguardo di una persona sola, rendere gli uomini più vicini gli uni agli altri, e anche potete spaventare il Papa nel carezzare, ma siete potenti, eh?”. Con questa battuta il Papa si è conquistato l’applauso dei partecipanti al giubileo dello spettacolo itinerante, alcune migliaia ricevuti in aula Paolo VI, e che prima gli avevano portato ad accarezzare una tigre. Papa Francesco è stato molto applaudito sia quando ha fatto alcune battute a braccio sia quando, seguendo il testo del discorso che aveva preparato, ha ricordato i “pregiudizi” di cui talvolta sono vittima questi artisti.

Condividi: