Cina, ‘incontro Obama-Dalai Lama punta a dividere Paese’

(ANSA) – PECHINO, 16 GIU – L’incontro annunciato per oggi alla Casa Bianca tra il presidente e il Dalai Lama ha provocato molti commenti irritati a Pechino: la mossa ha obiettivo politico de facto “di dividere la Cina”, ha detto Zhu Weiqun, a capo del Comitato sugli affari etnici e religiosi della Conferenza consultiva del popolo. “La classe americana al potere non ha mai rinunciato al piano di dividere la Cina. Anche in caso di fallimento prova sempre a piantare il seme della discordia”, ha aggiunto Zhu. Il Global Times, costola del Quotidiano del Popolo, ricorda in un editoriale che l’ultimo faccia a faccia tra i due risale a febbraio 2014. “Avendolo incontrato più volte degli omologhi occidentali, Obama ha dato il cattivo esempio”. I leader europei si riuniscono di solito col Dalai Lama poco dopo la presa del potere per “rispondere all’opinione pubblica, niente di più. Ma Obama si è incontrato con lui quasi ogni due anni, ignorando le proteste della Cina”.

Condividi: