Stamina: ridotte pene, resta associazione delinquere

(ANSA) – TORINO, 16 GIU – Sono state ridotte dalla Corte d’appello di Torino le condanne inflitte in primo grado ai due imputati del processo Stamina che avevano chiesto di essere giudicati con il rito abbreviato. Per Marcello La Rosa, direttore dell’istituto Ires Piemonte, la pena scende a un anno di reclusione, per Carlo Tomino, ex dirigente Aifa, a tre mesi e dieci giorni. I giudici hanno confermato l’ipotesi d’accusa di associazione per delinquere. Alcune delle condotte risalenti a prima del 2008 sono state dichiarate prescritte. Tomino è stato riconosciuto responsabile di concorso nella somministrazione di farmaci imperfetti, ma solo in forma colposa e non dolosa. Il padre della controversa metodica Stamina, Davide Vannoni, era uscito dal processo nel 2015 patteggiando 22 mesi di reclusione così come altri quattro indagati.(ANSA).

Condividi: