Brexit: spunta legame fra killer e gruppo suprematista

(ANSA) – LONDRA, 17 GIU – Spuntano sospetti di un legame fra Tommy Mair, l’uomo arrestato con l’accusa di aver ucciso ieri la deputata britannica laburista Jo Cox, e un gruppo suprematista bianco, visceralmente ostile all’Europa e simpatizzante del vecchio apartheid sudafricano. Ne scrive oggi l’Independent online. Il gruppo in questione si chiama Springbok Club e Mair risulta citato nel database della rivista online che esso pubblica, la Springbok Cyber Newsletter, fin da 10 anni fa.

Condividi: