Migranti: Alto Adige prevede un aumento dei flussi

(ANSA) – BOLZANO, 17 GIU – “Alla luce degli attuali sviluppi ci attendiamo una ripresa dei flussi di migranti nel mesi estivi e vogliamo quindi essere preparati e attrezzati per accogliere nuovi richiedenti asilo”, sottolinea l’assessore provinciale alle politiche sociali Martha Stocker in occasione della Giornata mondiale dei profughi, che l’Onu ricorda il 20 giugno. Finora in 16 strutture sul territorio altoatesino sono state accolte 898 persone, è previsto un incremento di ulteriori 700 posti nel corso dei prossimi mesi. La Provincia ha reperito siti a San Candido e Ora, altre soluzioni sono attualmente al vaglio. Il piano di ripartizione aggiuntivo nei singoli comprensori è stato già individuato: il Burgraviato deve mettere a disposizione ulteriori 102 posti, la val d’Isarco 139, la Pusteria 153, Salto-Sciliar 91, Oltradige-Bassa Atesina 161 e la Venosta 54 posti. (ANSA).

Condividi: