Euro 2016: Parolo “Ora avanti compatti,giochiamo da squadra”

(ANSA) – ROMA, 17 GIU – “Peccato per la traversa, ci avevo creduto ma l’importante era vincere”: così Marco Parolo al termine di Italia-Svezia che ha qualificato agli ottavi gli azzurri. “Il caldo all’inizio ci ha un po’ penalizzato – analizza il centrocampista laziale – Nel primo tempo la Svezia ci ha pressato e chiuso gli spazi. Ma poi abbiamo cambiato ritmo e fatto un’ottima partita. Il mister alla fine del primo tempo ci ha detto che non stavamo facendo quello che avevamo provato, ma poi abbiamo preso le misure e alla fine abbiamo meritato. La Svezia ci ha lasciato più spazi, è calata di intensità, noi abbiamo continuato a martellare fino a trovare il gran gol di Eder. Adesso andiamo avanti per la nostra strada, vediamo di partita in partita, dobbiamo continuare a essere compatti e a giocare da squadra e i risultati arrivano. Anche oggi la Svezia ha fatto fatica a fare un tiro in porta”.

Condividi: