Tav: Telt, ‘ndrangheta non si è infiltrata nei cantieri’

Pubblicato il 17 giugno 2016 da ansa

(ANSA) – TORINO, 17 GIU – La sentenza del processo San Michele sulla presenza della ‘ndrangheta nel torinese “conferma che la criminalità organizzata non è mai riuscita a infiltrarsi nei cantieri del Tav quando c’era Ltf. E a maggior ragione è combattuta oggi da Telt”. Così una nota della società che si occupa della nuova ferrovia ad alta velocità Torino-Lione. “Continuiamo comunque a tenere la guardia alta”, dichiara il direttore generale di Telt Mario Virano. Telt ricorda che per gli appalti italiani della Torino-Lione sono state eseguite 863 richieste antimafia, di cui 627 per il solo cantiere di Chiomonte. Finora le “interdittive” spiccate dalle prefetture nei confronti delle aziende non in regola con i requisiti sono state due. Le procedure si riferiscono al protocollo siglato a Torino nel 2012. “Lo scorso 7 giugno la Conferenza intergovernativa ha approvato il nuovo regolamento dei contratti, dove sono contenute le modalità di attuazione dell’applicazione della normativa antimafia anche ai cantieri d’oltralpe”. (ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

13:32Iran: sanzioni a 15 aziende Usa, sostengono terrorismo

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - L'Iran ha deciso sanzioni nei confronti di 15 aziende statunitensi accusandole di "sostegno al terrorismo" e a Israele. Lo riferisce al Arabiya.

13:16Pronta la Dallara di Cetilar Villorba Corse per Le Mans

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La location di "Piazza dei "Miracoli" a Pisa è stata l'ineguagliabile cornice della presentazione del team Cetilar Villorba Corse e della Dallara P217 che affronteranno la prossima 24 Ore di Le Mans. Una squadra tutta italiana che sotto una benaugurante pioggia ha svelato i programmi sportivi 2017 e il prototipo di classe LMP2 con la quale sarà impegnata nella più celebre e leggendaria gara di durata e nell'intero campionato internazionale European Le Mans Series. Il team principal Raimondo Amadio e i piloti Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi hanno tolto il velo alla nuova sportscar al fianco dello stesso costruttore Giampaolo Dallara e alla presenza del primo cittadino di Pisa Marco Filippeschi. Proprio Dallara ha sottolineato durante la presentazione: "Senza dubbio è una magnifica squadra, con dei bravi piloti e un team di alto livello. Guardiamo con fiducia a Le Mans e credo che torneremo sorridenti".

13:08Incidenti stradali: fugge alt e travolge passanti, 5 feriti

(ANSA) - PISA, 26 MAR - Un auto con a bordo tre persone è fuggita, la scorsa notte intorno alle 4, all'alt intimato dalla polizia, in Lungarno Mediceo a Pisa. Nella sua corsa la vettura si è ribaltata finendo contro un palo della luce e ha travolto due passanti, secondo quanto riferito dalla polizia stradale, un italiano e un peruviano, che sono stati soccorsi e ricoverati. Feriti lievemente i tre occupanti dell'auto, alla guida un cittadino marocchino e i due passeggeri, un connazionale e una donna italiana. L'investitore, ha spiegato la polstrada, è stato denunciato per lesioni causate da incidente stradale ed è stato sottoposto ad alcoltest. I due passanti, per i quali in un primo momento si sono temuti danni gravi, hanno riportato ferite guaribili in 35 e 40 giorni. Non sono in pericolo di vita. L'auto con a bordo i tre è stata intercettata da una volante della polizia stradale e da una della questura. Sul posto anche i vigili del fuoco per rimuovere l'auto e soccorrere i feriti.

13:06Carceri: arrestato detenuto evaso da carcere Frosinone

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - I Carabinieri di Caserta hanno arrestato il detenuto evaso il 18 marzo dal carcere di Frosinone. Il suo compagno di cella, che aveva tentato anche lui la fuga, era rimasto ferito nel tentativo di scavalcare il muro di cinta del carcere. Sono tutt'ora in corso le indagini per accertare eventuali complici dell'evasione. L'uomo è stato rintracciato ed arrestato dai carabinieri a Recale (Caserta) suo paese d'origine. Qui era tornato dopo la fuga rocambolesca dall'istituto penitenziario del Lazio.

12:58F1: Morandi festeggia Vettel, su Fb con modellino Ferrari

(ANSA) - BOLOGNA, 26 MAR - La vittoria della 'Rossa' sul circuito di Melbourne, nel Gran Premio d'Australia, fa esultare anche Gianni Morandi che sulla sua pagina Facebook, seguita da quasi 2 milioni e mezzo di persone, pubblica una sua foto con in mano il modellino di un'auto, da strada, del Cavallino Rampante. 'La Ferrari di Vettel ha vinto - scrive nel post che accompagna la foto -. Mi sono comprato subito una Ferrari anch'io!. Tanti i commenti alla foto. Il primo dei quali ironico sulla grandezza delle mani del cantante. "In realtà la Ferrari è vera - scherza una fan - è che nella tua mano sembra piccola'". Pronta la replica dell'artista bolognese: "una mano come garage...Un abbraccio".

12:56F1: Bonucci, godimento Rosso, grande scuderia Ferrari

(ANSA) - TORINO, 26 MAR - Dal ritiro della Nazionale, Leonardo Bonucci festeggia il successo della Ferrari nel Gp d'Australia. "Godimento Rosso!!! - scrive sui social il difensore bianconero e azzurro - Super #vettel e grande @scuderiaferrari".

12:55Calcio:Manolas avvisa la Roma’se vuole tenermi sa cosa fare’

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - "Il mio futuro è nelle mani della Roma: se vuole tenermi sa cosa deve fare, se vuole vendermi non posso fare niente". Così il difensore greco Manolas sul proprio futuro. Il giocatore secondo radiomercato è nel mirino dell'Inter e di alcuni club inglese. E in Premier piace parecchio anche il compagno di squadra Nainggolan, affrontato ieri in nazionale. "A Nainggolan non piace la pioggia - ha spiegato Manolas a Premium Sport -, ma è tra i più forti del mondo e deve abituarsi pure a quello se vuole giocare nelle squadre più forti del mondo, perché può farlo, è un fenomeno". Il centrale greco ancora non inserisce invece la Roma tra i top club europei: "La Champions? Diciamoci la verità: non siamo all'altezza di Barcellona, Bayern e Real". Al momento, però, la Roma sembra lontana anche dalla Juventus: "È difficile dire che puntiamo allo scudetto - ha ammesso ancora Manolas - La Juve è molto forte e come vediamo non perde neppure un punto''.

Archivio Ultima ora