Sequestro Kalashnikov a Bari, un arresto

(ANSA) – BARI, 18 GIU – Per la detenzione di un fucile d’assalto Kalashnikov AK 47, in perfetto stato di efficienza e di 115 cartucce calibro 7,62 e 7,65 un pregiudicato è stato arrestato dalla polizia a Bari. Si tratta di Vito Valerio, di 34 anni, accusato di detenzione di arma da guerra, con relativo munizionamento, e ricettazione. Il fucile era nascosto nel locale tecnico dell’ascensore del condominio in cui vive Valerio. Sono in corso indagini tecniche per verificare se l’arma sia stata utilizzata in recenti episodi di sangue.

Condividi: