Obama, non ci sono più scuse per non agire su armi

(ANSA) – NEW YORK, 18 GIU – ”Non ci sono più scuse” per non agire. Dobbiamo rendere ”più difficile mettere le mani sulle armi d’assalto per chi vuole uccidere americani”. Così il presidente, Barack Obama, nel discorso settimanale rivolgendosi indirettamente al Congresso Usa. Nell’ultima settimana ”abbiamo osservato momenti di silenzio per le vittime della violenza con le armi. Troppo spesso questi momenti sono stati seguiti da mesi di silenzio”. ”Dobbiamo far ascoltare ai nostri figli i rischi che le armi pongono alle comunità, lo status quo non ha senso”.

Condividi: