Migranti: sindaco Lampedusa, sistema europeo é respingente

(ANSA) – LAMEZIA TERME (CATANZARO), 19 GIU – “L’attuale sistema europeo di accoglienza dei migranti è respingente”. Lo ha detto, secondo quanto riferisce un comunicato, il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, intervenendo a “Trame”, il Festival dei libri sulle mafie, il cui direttore artistico é Gaetano Savatteri, giunto alla sesta edizione e che si chiude stasera a Lamezia Terme. Il sindaco di Lampedusa, intervistata dal giornalista di Liberation Eric Jozsef, ha aggiunto che “di accoglienza non si muore e l’emergenza si può governare. In giro c’è tanta propaganda per alimentare l’idea di un’Europa che fa la guerra ai poveri per spostare l’attenzione da quel disegno europeo andato in frantumi. Bisogna rivedere Dublino così come è concepito e sbaglia anche chi usa la logica emergenziale per fare affari facili. È un’occasione troppo ghiotta e ci guadagnano tutti. Dobbiamo costruire, invece, una rete tra i territori di frontiera. La politica ha paura, ma sta a noi risvegliare l’idea positiva del Mediterraneo”.

Condividi: