Euro 2016: Croazia, nel pomeriggio il verdetto Uefa

(ANSA) – ROMA, 20 GIU – La pluridiffidata Croazia si ritrova di nuovo a dover pagare il conto per le intemperanze della sua tifoseria: finita nel mirino della Disciplinare Uefa, aspetta ora la sanzione per il petardo in campo che ha costretto allo stop per qualche minuto della gara di venerdì scorso con la Repubblica Ceca. I croati, probabili avversari dell’Italia agli ottavi, rischiano, oltre ad una multa consistente (un milione), un turno a porte chiuse nelle qualificazioni mondiali o – come già accaduto con la Russia – una squalifica con sospensiva. Ma in questi Europei già marchiati dalla follia degli hooligans, anche per Turchia, Ungheria e Portogallo sono attesi provvedimenti disciplinari dell’Uefa. Già avviate le procedure contro la Federcalcio magiara, per gli incidenti che si sono verificati sabato all’interno dello stadio Velodrome, a Marsiglia, in occasione della partita con l’Islanda. Il verdetto che riguarda Croazia e Turchia è atteso per questo pomeriggio; quello su Ungheria e Portogallo, domani.

Condividi: