Primo sindaco donna Assisi per “città senza muri”

(ANSA) – ASSISI (PERUGIA), 20 GIU – Vuole una città nella quale “non costruire muri ma ponti”, politicamente e culturalmente, Stefania Proietti, primo sindaco donna di Assisi. Ingegnere specializzato in sostenibilità ambientale, 41 anni, è stata eletta da una coalizione con Pd, Assisi domani e Cristiano riformisti anche se spiega di non avere tessere di partito e di “non avere mai fatto politica”. Proietti è anche il primo sindaco di centro sinistra nella storia della città di San Francesco. Tra i più giovani che la città abbia avuto. “Assisi – ha detto Proietti – non è una città metropolitana ma comunque importante. Guardata con attenzione in tutto il mondo”. Per questo secondo il nuovo sindaco è importante “mettere a sistema fattori di sviluppo come turismo, cultura e rapporti internazionali”. “Abbiamo proposto e proporremo – ha aggiunto – figure nuove e competenti. Con il nostro progetto civico abbiamo confezionato un vestito su misura per Assisi”.

Condividi: