Scuola: Unicef e Ue lanciano video ‘L’istruzione è vita’

(ANSA) – ROMA, 21 GIU -Nell’ambito della campagna #EmergencyLessons, l’Unicef e l’Ue lanciano la video-storia “L’ istruzione è vita”, ambientata in Iraq, per sottolineare l’ importanza dell’istruzione per i bambini colpiti da conflitti. La video storia racconta l’esperienza di Raparine, fuggita dalla Siria e rifugiata a Erbil, dove proprio nella scuola costruita dall’Unicef e Ue per i bambini in fuga dalle violenze, ha incontrato Malak, fuggita ai bombardamenti di Baghdad, che è diventata la sua migliore amica.”La sua amicizia significa molto per me. Amiamo la scuola perché ci ha unito” ha detto Raparine. Negli ultimi due anni il conflitto in Iraq ha costretto oltre 3,4 milioni di iracheni a fuggire; 10 milioni di iracheni hanno bisogno di assistenza umanitaria urgente. L’Iraq ospita circa 250.000 rifugiati siriani.Questa crisi ha colpito duramente i bambini in Iraq: quasi 2 milioni in tutto il paese sono esclusi dall’ accesso a scuola.La campagna racconta la vita in emergenza dei bambini in paesi come Guinea, Iraq, Nepal e Ucraina.

Condividi: