Roma 2024: Malagò, no a pregiudizi verso la candidatura

(ANSA) – ROMA, 21 GIU – “Per la candidatura serve il via libera di città, Comitato olimpico e governo: se ne viene meno uno, decadono le condizioni. È vero che ci sono altre priorità, ma non bisogna avere pregiudizi verso la candidatura”. Lo ha affermato il presidente del Coni Giovanni Malagò, a margine della visita a Torino al nuovo centro di medicina sportiva della Juventus. “Attualmente ci sono tutte e tre le condizioni, sono incassate e deliberate – aggiunge – Se ci fossero indicazioni sul dossier di candidatura che meritano revisioni, daremo la disponibilità a farle”. Quindi, sulla contrarietà del neosindaco di Roma Virginia Raggi alla candidatura olimpica: “Il nuovo interlocutore non cambia i nostri piani. Chiedete a lei che cosa ha intenzione di fare, io faccio solo un invito ad essere leali e a collaborare. Il nostro unico interesse è sostenere la candidatura. Il nuovo sindaco è venuto al Coni prima delle elezioni. Non mi sembra ci sia stato un no netto e riteniamo non ci debba essere: è una procedura partita da 3 anni”.

Condividi: