Euro 2016: difesa e corsa, l’Italia non si ferma più

Pubblicato il 21 giugno 2016 da redazione

azzurri

MONTPELLIER (FRANCIA). – L’Italia che sovverte ogni pronostico e accende i sogni dei tifosi, colorandoli d’azzurro, è una squadra che subisce poco o niente e corre più degli altri. Il primato nel Gruppo E della formazione di Antonio Conte viene certificato dall’Uefa che, grazie a statistiche inoppugnabili, suggella l’alto rendimento della Nazionale, che esibisce una difesa impenetrabile ed è formata da giocatori che corrono più degli altri.

La difesa, innanzi tutto: Buffon e compagni non subiscono gol da quattro partite consecutive, partendo dalle due amichevoli antecedenti l’Europeo, contro Scozia e Finlandia, e proseguendo nel cuore del torneo contro Belgio e Svezia.

Assieme alla Nazionale guidata da Conte, però, c’è pure la Francia che affianca i cugini azzurri in un’altra particolare statistica: è la squadra che ha subito meno tiri in porta, nelle prime due partite di qualificazione.

Ma il merito dell’Italia è indiscutibile, soprattutto se rapportato alla forza dei due avversari che ha dovuto affrontare. Gli azzurri, a differenza dei Blues, hanno dovuto fronteggiare fior di campioni: qualche nome? Hazard, De Bruyne, Ibrahimovic, pezzi da novanta del calcio europeo e mondiale.

Eppure, i tiri nello specchio della porta difesa da Gigi Buffon sono col contagocce: due in tutto, addirittura zero nella vittoria sulla Svezia, a Tolosa.

La statistica dell’Uefa rivela come solo la Francia, finora, sia riuscita a imitare l’Italia nelle prime due partite del torneo, subendo appena due tiri nello specchio della porta. Ma, con tutto il rispetto per Romania e Albania, entrambe protagoniste di grandi prestazioni contro i padroni di casa, il livello degli attaccanti affrontati dagli azzurri è di ben’altra consistenza.

Italia solida in difesa e molto dotata nella corsa, grazie al rendimento fisico-atletico di un organico che si è presentato all’Europeo in condizioni smaglianti. Gli azzurri hanno in Marco Parolo ed Emanuele Giaccherini due giocatori senza… freni.

Sono loro gli azzurri che hanno corso più di tutti, con il bolognese sul gradino più alto del podio. Al terzo posto Antonio Candreva. Gli azzurri, contro la Svezia, non hanno coperto una distanza da record come contro il Belgio nel debutto di Lione, ma anche questa volta sono andati ben oltre la media, con 113,6 km totali, contro i 108,3 degli scandinavi; il finale in crescendo testimonia come la condizione sia invidiabile. Il che fa ben sperare Conte in prospettiva.

Nel dettaglio emerge il dinamismo degli azzurri, con Giaccherini che ha ricoperto 11.957 metri contro la Svezia, Parolo 11.877, Candreva 11.601, Eder 10.974, Chiellini 10.208. Contro il Belgio, i cinque giocatori che avevano macinato più metri erano stati Parolo, con 12.570, Giaccherini (12.374), Candreva (11.375), Pellé (11.172) e Chiellini (10.924).

Se è vero che nel calcio moderno spesso vince chi corre di più, allora l’Italia può continuare a sognare.

Ultima ora

10:24Afghanistan: arrestati in Kandahar 16 talebani

(ANSA) - KABUL, 22 GEN - La polizia afghana ha arrestato nelle ultime ore nella provincia meridionale di Kandahar 16 talebani, appartenenti a "tre gruppi terroristici" responsabili di attacchi coordinati e dell'uccisione di membri delle forze di sicurezza afghane. Lo ha reso noto il Dipartimento nazionale per la sicurezza (Nds, servizi). Gli arresti, ha precisato una fonte del Nds, sono avvenuti nell'ambito di specifiche operazioni realizzate nei distretti di Arghandab, Shahwali Kot e Daman. "questi gruppi terroristici - ha aggiunto la fonte - operavano sotto il comando dei Mullah Sayed Muhammad, Raz Muhammad e Mirza, che sono stati arrestati insieme ai loro uomini". Dopo il recente cruento attacco alla guesthouse del governatore di Kandahar in cui sono morte 12 persone, fra cui cinque diplomatici degli Emirati arabi uniti, la polizia ha intensificato le operazioni miranti a localizzare i talebani operanti nella provincia.

10:16India:scontro a fuoco in Arunachal Pradesh, uccisi 2 soldati

(ANSA) - NEW DELHI, 22 GEN - Due soldati del Corpo dei Fucilieri dell'Assam sono morti oggi in uno scontro a fuoco con un commando di militanti del Consiglio nazionale socialista del Nagaland (Nscn-k) nello stato nord-orientale indiano di Arunachal Pradesh. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ani. L'incidente, precisa l'agenzia, è avvenuto nell'area di Jairampur del distretto di Changlang, confinante con lo Stato di Assam quando i militanti, che si battono per uno Stato indipendente cristiano per la popolazione di etnìa Naga del nord-est indiano e di Myanmar, hanno attaccato i fucilieri che perlustravano il territorio.

09:56Trump: primo briefing Casa Bianca dura 5 minuti

(ANSA) - NEW YORK, 22 GEN - Sean Spicer, il portavoce della Casa Bianca, tiene il suo primo briefing. E dura poco più di cinque minuti, durante i quali attacca la stampa e non prende domande, dopo essersi fatto attendere per più di un'ora. Il briefing, già inconsueto di sabato, era stato infatti inizialmente convocato per le 16.30 ore locali, le 22.30 italiane, ma Spicer si è presentato con oltre un'ora di ritardo.

09:45Trump: ex direttore Brennan, vergognoso comportamento a Cia

(ANSA) - WASHINGTON, 22 GEN - L'ex direttore della Cia, John Brennan, ha detto che il presidente Donald Trump ''dovrebbe vergognarsi'' per il suo comportamento al quartier generale della Cia. Lo ha rivelato Nick Shapiro, ex braccio destro di Brennan. Shapiro dice che Brennan ''e' profondamente rattristato e arrabbiato per la deprecabile dimostrazione di autoglorificazione di Trump di fronte al Muro della memoria degli eroi dell'agenzia''. Parlando agli ufficiali della Cia di fronte al memoriale per gli agenti caduti, Trump aveva bacchettato i giornalisti per la copertura riservata alla cerimonia dell'Inaugurazione e aveva contestato che il numero delle persone presenti era piu' grande di quello riferito dai media.

07:01India: deraglia treno in Andhra Pradesh, 32 morti

NEW DELHI - Almeno 32 persone sono morte e altre 100 sono rimaste ferite in India per il deragliamento ieri notte di un treno nello Stato meridionale di Andhra Pradesh. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ani. A quanto hanno reso noto oggi responsabili delle ferrovie il locomotore e sette carrozze del treno Jagdalpur-Bhubaneswar Express sono usciti dai binari nel distretto di Vizianagaram intorno alle 23 locali (le 19,30 italiane).

04:43Trump: con May parlera’ di accordo commerciale dopo Brexit

NEW YORK - L'amministrazione Trump iniziera' a tessere la settimana prossima le basi per un accordo commerciale con la Gran Bretagna per il dopo Brexit. Lo riferiscono i media americani citando alcune fonti, secondo le quali il presidente Donald Trump e il primo ministro inglese Theresa May ne parleranno la settimana prossima a Washington.

02:04Rigopiano: riconosciute altre due vittime della tragedia

(ANSA) - Rigopiano (Pescara), 22 gen - Sono state riconosciute altre due vittime della tragedia dell'hotel Rigopiano. Si tratta di Sebastiano Di Carlo, 49 anni, di Loreto Aprutino (Pescara), e di Barbara Nobilio, di 51 anni, anche lei di Loreto Apritino.

Archivio Ultima ora