Doping: il legale di Schwazer, accuse false e mostruose

(ANSA) – ROMA, 22 GIU – “Si tratta di accuse false e mostruose”. È il commento dell’avvocato Gerhard Brandstaetter, legale del marciatore Alex Schwazer che – secondo quanto riporta stamani un articolo della “Gazzetta dello Sport” – è stato nuovamente trovato positivo ad un controllo antidoping effettuato il primo gennaio scorso. “Ora è successo quello che Alex ha sempre temuto, ma noi ci difenderemo e faremo causa”, ha aggiunto Brandstaetter, annunciando una conferenza stampa per le 18 di oggi a Bolzano. Con Schwazer e il suo legale, presso l’hotel Laurin, ci saranno l’allenatore Sandro Donati, che ha seguito l’azzurro in questi mesi di preparazione al ritorno alle gare, e la manager Giulia Mancini.

Condividi: