Brexit: Prodi, Ue ormai è a piú velocitá

(ANSA) – BOLOGNA, 22 GIU – In Europa “abbiamo un corpo centrale che vuol condividere piú cose e un corpo periferico, tra cui la Gran Bretagna, che vuol condividere meno il proprio futuro con gli altri europei”. Così Romano Prodi, interpellato sulla Brexit. Per l’ex presidente della commissione Ue, che comunque si augura vinca il ‘remain’, “giá le differenze britanniche sono così forti che in ogni caso, sia che la Gran Bretagna sia dentro, sia che sia fuori, ormai abbiamo un’Europa a più velocitá”.

Condividi: