Farage, ‘domani nostro independence day’

(ANSA) – LONDRA, 22 GIU – Nigel Farage lancia il suo assalto finale alla vigilia del referendum sulla Brexit e afferma che domani sarà un “independence day” per i britannici. In un acceso intervento nel centro di Londra, il leader euroscettico ha puntato il dito contro l’Unione europea, definendola come un “cartello del grande business” che tarpa le ali all’economia del Regno Unito. E sostiene che il processo di dissoluzione dell’Unione è inarrestabile: “Anche se noi scegliamo Remain saranno la Danimarca o l’Olanda che voteranno per uscire”. Pronta la replica del premier Daviv Cameron: è una “assurdità” parlare di “independence day” riferendosi al referendum di domani sulla Brexit. Cameron ha aggiunto che il Paese è pienamente sovrano e questa consultazione popolare ne è la riprova.

Condividi: