Doping: Rigaudo sottoposta a controllo Iaaf al Coni

(ANSA) – ROMA, 22 GIU – Dopo il mancato test antidoping al Quirinale, la marciatrice azzurra Elisa Rigaudo è stata sottoposta al controllo presso gli uffici del Coni al Foro Italico. Si trattava di “normale controllo ematico”, ha specificato l’azzurra. A controllarla è stato un Dco (Doping controller officer) in una sala igienicamente idonea negli uffici del Coni. All’ispettore della Iaaf, di nazionalità tedesca ma ignaro di cosa rappresentasse il Quirinale, l’atleta si è anche concessa una battuta: “Scusi, è come se lei andasse dalla Merkel quando vanno in visita gli atleti tedeschi”.

Condividi: