Papa: a armeni, vengo per sostenere ogni sforzo su via pace

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 22 GIU – “La vostra storia e le vicende del vostro amato popolo suscitano in me ammirazione e dolore: ammirazione perché avete trovato nella croce di Gesù e nel vostro ingegno la forza di rialzarvi sempre, anche da sofferenze che sono tra le più terribili che l’umanità ricordi; dolore per le tragedie che i vostri padri hanno vissuto nella loro carne”. Così il Papa si rivolge al popolo armeno in un videomessaggio in vista del suo viaggio apostolico. “Ai ricordi dolorosi non permettiamo di impadronirsi del nostro cuore – afferma -; anche di fronte ai ripetuti assalti del male non arrendiamoci. Facciamo piuttosto come Noè che dopo il diluvio non si stancò di guardare verso il cielo e di liberare più volte la colomba, finché una volta essa ritornò a lui portando una tenera foglia di ulivo”. “Come servo del Vangelo e messaggero di pace – aggiunge – desidero venire tra voi per sostenere ogni sforzo sulla via della pace e condividerei nostri passi sul sentiero della riconciliazione che genera la speranza”.

Condividi: