Expo: pm, condannare Rognoni a cinque anni

(ANSA) – MILANO, 22 GIU – Il pm di Milano Eugenio Fusco ha chiesto una condanna a 5 anni di carcere per Antonio Rognoni, l’ex direttore generale di Infrastrutture Lombarde spa imputato per corruzione, turbativa d’asta e rivelazione di segreto d’ufficio nell’ultimo filone, l’unico andato a dibattimento, dell’inchiesta sulla cosiddetta ‘cupola degli appalti’ per l’Expo che ha portato già ad una serie di patteggiamenti, tra cui quelli dell’ex Dc Gianstefano Frigerio, dell’ex Pci Primo Greganti e dell’ex senatore del Pdl Luigi Grillo. Rognoni, in particolare, è accusato di turbativa d’asta per la gara per le cosiddette ‘architetture di servizi’ per l’Esposizione Universale e ancora di turbativa d’asta, corruzione e rivelazione di segreto d’ufficio per la gara, non andata in porto nel 2014, per la realizzazione della Città della Salute a Sesto San Giovanni.

Condividi: