Tensione sull’Italicum, in Senato prima scossa al governo

Pubblicato il 23 giugno 2016 da redazione

L'aula del Senato

L’aula del Senato

ROMA. – Arriva come prevedibile da un centro in tempesta la prima scossa post-Comunali al governo. E arriva al Senato, terra di numeri risicati e di maggioranze composite. Casus belli è un emendamento FI al ddl terrorismo sul quale governo e maggioranza danno parere contrario: ma, complice il voto di Ala con l’opposizione, la spaccatura di Ap e alcune assenze nel Pd, l’esecutivo va sotto.

“Nessun messaggio politico”, si affrettano a spiegare centristi e verdiniani. Ma l’episodio è lo specchio innegabile delle forti tensioni in Ap e delle fibrillazioni di Ala in un contesto dove nei confronti del premier Matteo Renzi sale il pressing degli alleati centristi – e anche del Pd – per una modifica dell’Italicum.

L’emendamento FI che aumenta le pene per atti di terrorismo nucleare viene quindi approvato con 102 sì, 92 no e 4 astenuti. Quindici su 31 i senatori Ap assenti mentre in 9 votano contro il governo. E contro il governo vota anche Ala.

“Una scelta basata su aspetti tecnici” sottolinea Ciro Falanga replicando all’azzurro Renato Brunetta che parla di “primo pizzino di Verdini”. Nulla di premeditato, insistono in Ala osservando tuttavia come quanto accaduto mostri che il gruppo, complice anche una manciata di assenze in Aula, sia indispensabile.

Diverse le dinamiche in Ap. Si fa via via più larga la spaccatura tra chi, stanco di quello che viene percepito come “ruolo residuale”, vorrebbe uscire dal governo (in direzione centrodestra) ben prima del referendum e chi invece assicura lealtà a Renzi fino ad ottobre. La settimana prossima una riunione dei senatori con Alfano farà il punto e il rischio di una resa dei conti è altissimo.

Su un tema, tuttavia, tutti i centristi concordano: l’Italicum va modificato prevedendo, innanzitutto, che il premio di maggioranza vada alla coalizione e non alla lista. E l’obiettivo di arrivare al premio di coalizione – conditio sine qua non per un’alleanza con Renzi che non si riduca ad una corsa al listone – sfiora un po’ tutti i partiti, da Fi a Sc, che con Enrico Zanetti sottolinea: “Modificando la legge elettorale, si toglierebbero alibi al No al referendum di una parte di elettorato moderato”.

Il punto è quello dell’opportunità politica di un dietrofront di tale portata. Anche per questo nel Pd finora c’era stata sempre una ferrea chiusura. Ma, nei giorni del Post-Comunali arrivano anche tra i Dem le prime aperture. “Va fatta una riflessione. Noi abbiamo pensato l’Italicum in un momento diverso. Credo che Renzi farà una riflessione seria”, sottolinea Emanuele Fiano, capogruppo Dem in commissioni Affari Costituzionali.

E se la minoranza riunita al Nazareno ribadisce che l’Italicum va cambiato la tentazione di una modifica della legge elettorale – sulla quale pende, ad ottobre, il giudizio della Consulta – si fa spazio anche nella maggioranza interna che, peraltro, interpreta l’incidente al Senato come un chiaro segnale di Verdini.

Ma non tutti i senatori Pd erano in Aula. In 6-7, sembrerebbe, hanno lasciato l’Assemblea al momento del voto e se c’è chi punta il dito sulla minoranza c’è anche chi osserva come le assenze siano state trasversali e abbiano coinvolto anche esponenti della maggioranza. Segno dell’improvviso ribollire delle correnti interne ai piedi del Nazareno.

(di Michele Esposito/ANSA)

Ultima ora

15:01Terremoto: camper Telefono Azzurro in partenza per Amatrice

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Il Camper Azzurro, un mezzo che agevolerà il supporto di Telefono Azzurro ai piccoli abitanti delle zone nel centro Italia vittime un anno fa del sisma, è in viaggio verso Amatrice, dove l'associazione è presente sin dallo scorso agosto. Il mezzo, presentato ieri sera al Giffoni Festival alla presenza della ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli, consentirà all'associazione di rafforzare la sua presenza e il suo supporto ai bambini, offrendo sostegno educativo e psicologico attraverso attività ludico-ricreative impostate sull'importanza dell'ascolto, tema distintivo dell'attività trentennale di Telefono Azzurro. Le attività di Telefono Azzurro ad Amatrice proseguiranno nei prossimi mesi nelle scuole, ma anche all'interno di moduli prefabbricati, grazie al lavoro di operatori specializzati che si alterneranno per favorire il rafforzamento delle attività. (ANSA).

14:59Lancia acido addosso a moglie e fugge con i figli

(ANSA) - FORLÌ, 22 LUG - Al culmine di una lite ha aggredito la moglie con un coltello, ferendola leggermente, e poi le ha lanciato addosso una sostanza acida. Quindi è fuggito in auto, probabilmente con i due figli piccoli. Il fatto è successo a fine mattina in un appartamento di un condominio di via Salinatore a Forlì. La donna, albanese di 37 anni, è stata portata in ospedale e secondo le prime informazioni non sarebbe grave, anche se ha riportato ferite e ustioni. L'uomo, kossovaro, è attivamente ricercato. Probabilmente a limitare i danni alla donna è stato l'intervento di alcuni vicini, che hanno 'lavato' la pelle della donna dall'acido. I vicini hanno anche tentato di fermare l'uomo che però si è dileguato e in casa non ci sono più nemmeno i due figli piccoli. È intervenuta la polizia.(ANSA).

14:59Nautica: si è spento designer Versari, inventò moto d’acqua

(ANSA) - GENOVA, 22 LUG - Si è spento questa mattina all'età di 86 anni Giulio Versari, inventore e design papà di alcuni dei più famosi oggetti della nautica moderna. Versari era da tempo malato. Tra le sue invenzioni più famose la poltrona da combattimento per la pesca d'altura, la bitta a scomparsa e il primo prototipo di moto d'acqua. Proprio in questi giorni, fino a domani, alcuni suoi oggetti sono in mostra al Castello di Santa Margherita Ligure, materiale che lo stesso Versari, sammargheritese, ha donato al Comune e al neo nato Museo del Mare cittadino. I funerali si terranno lunedì alle 11:30 nella basilica di Santa Margherita. (ANSA).

14:30Migranti: nuovo sbarco di algerini nel sud Sardegna

(ANSA) - CARBONIA, 22 LUG - Nuovo sbarco di migranti nelle coste del Sulcis. Questa mattina un barchino con a bordo sei algerini è approdato lungo la spiaggia di Capo Sperone, a Sant'Antioco, sulla costa sud occidentale della Sardegna. Gli stranieri sono stati avvistati da un bagnante che ha fatto scattare l'allarme. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Carbonia. I migranti, tutti uomini, dopo le visite mediche e le operazioni di identificazione sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Assemini (Cagliari). (ANSA).

14:21Calcio: Real, la maglia n.10 a Luka Modric

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Il nuovo n.10 dei campioni d'Europa del Real Madrid è Luka Modric. Sarà il fuoriclasse croato, una delle stelle della squadra merengue, a ereditare la maglia più prestigiosa fino a poche settimane fa sulle spalle di James Rodriguez, adesso passato al Bayern Monaco. La scelta è stata ufficializzata dal club che ha pubblicato sul sito la nuova numerazione delle maglie per la stagione entrante. Un numero di maglia 'pesante' per il talento croato, che a Madrid ha giocato finora col numero 19, che indosserà la maglia che nel recente passato è stata sulle spalle di Robinho, Özil o del colombiano. Ovviamente scontati e confermati i numeri di maglia delle altre stelle della squadra, da C.Ronaldo (7) a Bale (11), da Benzema (9) a Kroos (8), da Ramos (4) a Marcelo (12), a Isco (22). I nuovi arrivati Theo Hernandez e Dani Ceballos avranno rispettivamente il 15 e il 24.

14:21Calcio: lampi di ‘euro’ Milan in Cina, 4-0 al Bayern Monaco

(ANSA) - MILANO, 22 LUG - Lampi di ottimo Milan in Cina. Con gli assist di Rodriguez, gli inserimenti di Kessié, una doppietta del giovane Cutrone e una prodezza di Calhanoglu i rossoneri hanno battuto 4-0 il Bayern Monaco nell'ultima partita della tournée cinese: a cinque giorni dal preliminare di Europa League, Vincenzo Montella può constatare passi avanti rispetto al ko con il Borussia Dortmund. In porta debutto stagionale per Gianluigi Donnarumma, con il fratello Antonio subentrato nel finale, e da subito si è fatto notare sulla corsia sinistra Rodriguez che al 14' ha servito a Kessié l'assist del vantaggio, e al 25' con una punizione mancina da trenta metri ha offerto una palla perfetta per l'incornata di Cutrone. L'attaccante classe '98 si è ripetuto al 42' finalizzando un perfetto contropiede milanista. I tedeschi di Ancelotti hanno sprecato un paio di chance nella ripresa, quando hanno debuttato in rossonero Biglia e Bonucci, accolto con un'ovazione dal pubblico di Shenzhen. A 5' dalla fine ha completato il poker Calhanoglu.

14:16Muore colpito da un toro nel suo allevamento

(ANSA) - ISERNIA, 22 LUG - Allevatore muore ucciso dal toro a cui stava dando da mangiare. Il 73enne Pasquale Forte di Sesto Campano (Isernia) è stato raggiunto a un fianco dal toro del suo piccolo allevamento. L'animale lo ha caricato colpendolo con le corna. Subito soccorso da operatori del 118, poi trasportato all'ospedale "Veneziale" di Isernia, l'uomo è morto qualche ora dopo il ricovero. Nell'allevamento i carabinieri stanno effettuando rilievi. (ANSA).

Archivio Ultima ora