Siria: attivisti, 30 morti in raid su villaggio in mano Isis

(ANSA) – BEIRUT, 25 GIU – Almeno 30 civili sono stati uccisi in raid aerei avvenuti oggi su un villaggio nell’est della Siria controllato dall’Isis, secondo fonti degli attivisti citati dall’agenzia Ap. Un attivista dell’opposizione, Omar Abu Leila, ha precisato che gli attacchi sono avvenuti sul villaggio di Qourieh, dove anche una moschea. L’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus) ha fornito un bilancio di 46 di cui 31 civili. Abu Leila ha affermato che gli attacchi sono stati compiuti da aerei russi. Mosca ha sempre smentito di prendere di mira aree abitate da civili.

Condividi: