Afghanistan: drone Usa su Kunduz, 16 talebani uccisi

(ANSA) – KABUL, 26 GIU – Sedici talebani afghani, fra cui un importante comandante, sono morti ieri sera nella provincia settentrionale di Kunduz a seguito del raid di un drone operato dalla Cia. Lo hanno reso noto fonti dell’amministrazione locale. In un comunicato, i vertici del Corpo d’armata ‘Pamir’ dell’esercito afghano hanno precisato che “l’attacco del drone Usa è avvenuto nel distretto di Chardara”, e che “fra le vittime vi è anche il Mullah Janat Gul, incaricato del sistema penitenziario talebano nella provincia di Kunduz”. Gli attacchi da parte di velivoli senza pilota americani si sono intensificati negli ultimi due mesi in Kunduz, con un bilancio di almeno 40 militanti talebani uccisi. Questo nuovo incidente è avvenuto all’indomani di un comunicato dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, organo supremo dei talebani, ha preso atto della nuova strategia di intensificazione degli attacchi decisa dal presidente Barack Obama, sostenendo che “essa fallirà come sempre avvenuto in passato”.

Condividi: