Padre massacra di botte i figli, arrestato nel ragusano

(ANSA) – RAGUSA, 28 GIU – Lasciava i quattro figli – da 4 a 11 anni – da soli in casa, a volte senza farli mangiare per intere giornate e li picchiava talmente forte che i bambini dovevano poi essere accompagnati in ospedale. La squadra mobile di Ragusa e i poliziotti di Vittoria (Rg) ha arrestato il padre orco accusato di maltrattamenti in famiglia. L’indagato – dice la polizia – aveva in precedenza violentato la moglie ed era già stato arresto. Tornato in libertà, avrebbe dovuto prendersi cura dei 4 figli, considerato che la moglie di origini straniere era fuggita abbandonando i bambini. Strazianti le telefonate dei piccoli di notte ai nonni che non hanno però denunciato l’uomo: “Vienimi a prendere, papà non si sveglia, non abbiamo mangiato tutto il giorno”. Il padre dei bambini – dicono gli investigatori – si vantava al telefono: “L’ho fatto volare in aria facendolo cadere faccia a terra, l’ho pestato talmente forte che ha pianto tutta la notte”.

Condividi: