Mo: Ramadan di tensione, sospese visite su Spianata Moschee

(ANSAmed) – TEL AVIV, 28 GIU – Dopo due giorni consecutivi di incidenti, la polizia israeliana ha ordinato oggi tre giorni di sospensione delle visite di israeliani e turisti stranieri nella Spianata delle Moschee di Gerusalemme: ciò nel tentativo di venire incontro alle richieste di parte islamica affinché tali escursioni siano vietate nella settimana finale del digiuno del Ramadan. Le preghiere islamiche potranno invece svolgersi normalmente. Ciò nonostante – informa una portavoce della polizia israeliana – nuovi incidenti sono divampati anche oggi quando giovani palestinesi hanno attaccato agenti della polizia con lanci di pietre. Una di queste, ha aggiunto la portavoce, è caduta nella sottostante Spianata del Muro del Pianto ed ha ferito alla testa una ebrea settantenne.

Condividi: