Dl missioni: M5s, governo ritira emendamento su armi Somalia

(ANSA) – ROMA, 29 GIU – “Oggi in Aula al Senato abbiamo assistito a uno spettacolo indegno per un’aula parlamentare: un governo imbarazzante ha tentato di far passare un emendamento che autorizza il nostro Paese a cedere gratuitamente alla Somalia sistemi di armamento insieme a strumenti musicali e poi, dinanzi alle dure proteste del M5S, e addirittura di stessi esponenti della maggioranza, è stato costretto a battere la ritirata e affossare ‘l’emendamento vergogna’”. Lo affermano i senatori M5S Maurizio Santangelo e Bruno Marton. “Si trattava – sottolineano i Cinque stelle – di un emendamento ridicolo ma pericolosissimo perché di fatto, confondendo le acque con la pagliacciata di donare strumenti musicali, si autorizzava l’Italia a consegnare nelle mani di un Paese in guerra quattro camionette per il monitoraggio e il tracciamento di reti di telefonia mobile, cioè intercettazioni e spionaggio”.

Condividi: