Recuperato il relitto del grande naufragio, circa 700 morti

Pubblicato il 29 giugno 2016 da redazione

Naufragio 2015, recuperato relitto, i morti furono circa 700

Naufragio 2015, recuperato relitto, i morti furono circa 700

CATANIA. – “Tutte le marre (ganci di metallo, ndr) sono regolarmente chiuse, piano piano ci prepariamo a salpare…”, “siamo in sollevamento con il relitto dentro il modulo…”. Scatta l’applauso liberatorio dentro la nave Ievoli Ivory.

Nella sala comando abbracci e pacche per tutti: finalmente è stato recuperato il relitto del peschereccio che ha fatto naufragio il 18 aprile 2015, nel Canale di Sicilia, a 100 miglia dalla Sicilia e a 40 dalla Libia, a una profondità di 370 metri.

Al suo interno ci sarebbero i corpi di circa 700 migranti, che erano stati stipati nell’imbarcazione da trafficanti di persone e di vite umane senza scrupoli, per quella che è una delle più grandi tragedie del Mediterraneo. Solo 28 i sopravvissuti, compresi il presunto ‘capitano’ e il ‘mozzo’ del peschereccio che sono sotto processo davanti al Gup di Catania.

Dallo scorso anno il ministero della Difesa, su input del governo, ha costituito una task force guidata dalla Marina Militare per il recupero del relitto e per avviare l’identificazione delle vittime. Il maltempo ha frenato i lavori, imponendo degli ‘stop and go’.

Da nave Ievoli Ivory nei giorni scorsi è stato calato il ‘modulo’, un grande telaio meccanico che è stato poggiato in mare in modo da fare da ‘cornice’ rettangolare al relitto. Poi, nella sala comando, una sorta di sala gioco con decine di schermi, mossi da dei joystick sono state attivate delle marre che hanno bloccato, ancorandolo al modulo, il peschereccio.

“Un’operazione non facile – spiega un operatore da nave Ievoli Ivory – perché la visibilità già bassa è diventata scarsissima quando è stato appoggiato sul fondo anche il modulo. L’unico punto di riferimento per il pilota è stato soltanto e unicamente il sonar”.

Poi è cominciato lento il sollevamento. A cinque metri dal fondo il primo grande applauso: “siamo in sollevamento con il relitto dentro il modulo…”. E’ difficile contenere la soddisfazione e la commozione. Ma non è finita.

Adesso arriva un’altra parte difficile: il sopralluogo. Per primi entreranno in azione i vigili del fuoco. “Occorre controllare la consistenza strutturale del relitto – spiega l’ispettore Paolo Quattropani del comando provinciale dei pompieri di Siracusa – e lo stato di conservazione dei corpi e allo stesso tempo fare una prima stima numerica delle vittime che sono nel relitto. Il nostro obiettivo principale è alzare al massimo il livello di sicurezza all’interno dell’imbarcazione”.

Anche perché il relitto ha dato qualche segnale di cedimento dopo la salita. Oltre al recupero delle salme. Corpi che, già dal giugno del 2015, su indicazione della presidenza del Consiglio, la Marina Militare con una complessa operazione ha cominciato a recuperare grazie a veicoli a comando remoto che si sono immersi nelle profondità del Mediterraneo. Da allora sono stati prelevati dal relitto oltre 169 cadaveri.

Sul posto sono state schierate nave Anteo, che ospita la base di comando, nave San Giorgio, per la sicurezza, nave Alghero, per il recupero di eventuali salme fuori dal relitto, e nave Tremiti, per il trasporto container. Adesso il peschereccio, congelato con dell’azoto liquido, viene condotto nel porto di Augusta dove, il ministero della Difesa, attraverso Marisicilia, ha fatto realizzare una ‘cittadella’ operativa, che vede all’opera 150 persone al giorno.

E lì vicino, sul Pontile Marina Militare di Melilli del Comando Marittimo Sicilia, domani alle 11 si terrà una conferenza stampa sull’operazione. Sarà spiegato, tra l’altro, che i corpi saranno esaminati da esperti sanitari di varie università coordinati dalla dottoressa Cattaneo del Labanof del dipartimento di Medicina legale dell’università di Milano, allo scopo di acquisire informazioni utili a creare un network a livello europeo che permetta di risalire all’identità dei corpi attraverso l’ incrocio dei dati.

L’attività disposta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri è resa possibile grazie alla sinergia tra i ministeri di Difesa, Interno, Salute e dell’Istruzione in collaborazione con il Commissario Straordinario per le persone scomparse, la Prefettura di Siracusa e la Procura di Catania.

Il modulo di recupero è stato progettato e realizzato dalla Impresub-Diving and Marine Contractor di Trento.

(di Mimmo Trovato/ANSA)

Ultima ora

19:18Calcio: Strootman rinnova con la Roma fino al 2022

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Kevin Strootman ha rinnovato fino al 30 giugno del 2022 il contratto che lo lega alla Roma. Lo ha reso noto il club vice-campione d'Italia con una nota sul proprio sito. Il 27enne centrocampista olandese, arrivato dal Psv Eindhoven nell'estate del 2013, ha giocato finora 86 partite con la maglia della Roma, segnando 12 gol. "Il rinnovo è una cosa speciale. Voglio vincere qualcosa qui e farò di tutto per riuscirci - è stato il commento di Strootman poco dopo la firma -. Tutta la Roma mi ha sempre sostenuto durante il mio infortunio, anche per questo sono molto felice di restare".

19:17Tennis: Roland Garros, Errani al secondo turno

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Sara Errani ha raggiunto il secondo turno del torneo del Roland Garros. La 30enne romagnola ha sconfitto per 7-6, 6-1 la giapponese Misaki Doi e ora attende la vincente tra la statunitense Jennifer Brady e la francese Kristina Mladenovic. Errani è stata finalista a Parigi nel 2012, semifinalista nel 2013 e nei quarti nel 2014 e 2015.

18:50Terremoto: Lorenzin a Crevalcore, qui per imparare

(ANSA) - BOLOGNA, 29 MAG - "Vedere che questa terra non solo è ripartita ma è andata avanti è un grande segno. Siamo qui per imparare e prendere gli esempi migliori". Così la Ministra della Salute Beatrice Lorenzin, durante l'incontro con cittadini e operatori di oggi pomeriggio alla Casa della Salute delle Terre d'acqua a Crevalcore. All'incontro hanno partecipato Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna, Palma Costi, Assessore alle attività produttive e ricostruzione post-sisma della Regione, Sergio Venturi, Assessore alle Politiche per la salute della Regione, Luca Rizzo Nervo, Presidente della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria metropolitana di Bologna, Claudio Broglia, Sindaco di Crevalcore, Chiara Gibertoni, Direttore Generale dell'Azienda USL di Bologna. "Siamo molto grati alla Ministra per la sua visita alla Casa della salute delle Terre d'acqua, che consideriamo una delle nostre migliori esperienze territoriali" ha detto Chiara Gibertoni. (ANSA).

18:46Champions:Barzagli,’noi al top,caccia trofeo più importante’

(ANSA) - TORINO, 29 MAG - "Siamo al top, abbiamo vinto giù due trofei e siamo a caccia della Champions". Andrea Barzagli spinge la Juventus verso "il trofeo più importante", anche se "al triplete non abbiamo mai pensato" perché "scendiamo in campo per vincere ogni gara", dice l'esperto difensore della Juventus. "Il Real è abituato a giocare queste sfide, per loro questa sarà la terza in quattro anni - aggiunge - ma anche noi abbiamo la giusta esperienza e potremo dire la nostra". "Allegri ha detto che non bisogna pensare in negativo? Sappiamo benissimo quanto è prestigioso questo club per quello che è riuscito a fare - prosegue Barzagli -. Ha ragione il mister, ci vuole positività, se siamo arrivati in fondo alla Champions due volte in tre anni vuol dire che ce lo siamo meritati. Questa finale poi dirà quello che siamo e speriamo che tutto il mondo Juve ci trascini".

18:44Usa: arrestato Tiger Woods

(ANSA) - NEW YORK, 29 MAG - Il campione del golf, Tiger Woods, e' stato arrestato in Florida per guida in stato di ebbrezza. Lo riportano i media americani.

18:44E.Letta, voto anticipato sbagliato e incomprensibile

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Interrompere la legislatura sarebbe sbagliato e incomprensibile. Ci deve essere una spiegazione al Paese, agli elettori. E' una dinamica bizzarra". Così Enrico Letta bocciando su Corriere.tv l'ipotesi di elezione anticipate. "Sarebbe molto meglio andare al voto a scadenza naturale, condivido pienamente Prodi. Votare a scadenza darebbe un messaggio importante all'Ue, che l'Italia paese normale che vota quando si deve. Invece - conclude - daremmo il messaggio di un Paese ancora arrovellato su giochi politici, senza una legge di stabilità".

18:44L. elettorale: M5S,ora facciamo legge che sia costituzionale

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Abbiamo consegnato la nostra proposta di legge elettorale, così come votata dagli iscritti del MoVimento 5 Stelle. Il nostro obiettivo è quello di evitare che i partiti partoriscano l'ennesima legge incostituzionale, dopo il Porcellum e l'Italicum. Adesso chiediamo a tutte le altre forze di assumersi le loro responsabilità davanti ai cittadini. Se lo faranno seriamente, in breve tempo, potremo finalmente dare al Paese, dopo quasi dodici anni, una legge elettorale rispettosa della Costituzione". E' quanto affermano in una nota congiunta i portavoce del MoVimento 5 Stelle, Vito Crimi, Roberto Fico e Danilo Toninelli, componenti della delegazione pentastellata che oggi ha incontrato i rappresentanti del Pd sulla legge elettorale.

Archivio Ultima ora