Duplice omicidio Firenze: arrestato, trans mi ricattava

(ANSA) – FIRENZE, 30 GIU – Avrebbero avuto una relazione sentimentale stabile Mirco Alessi, l’uomo di 42 anni arrestato per il duplice omicidio avvenuto ieri a Firenze, e il transessuale brasiliano Gilberto Manoel Da Silva, ucciso a coltellate nella sua abitazione di via Fiume. E’ quanto accertato dai carabinieri dopo l’arresto di Alessi, avvenuto ieri a Monticiano (Siena). In base a quanto appreso, nell’ultimo periodo il trans avrebbe fatto continue richieste di denaro al 42enne, minacciando anche di rivelare la loro relazione se non le avesse soddisfatte. Alessi Sarebbe andato a casa del transessuale con la precisa intenzione di ucciderlo. Poi ha ferito mortalmente anche la 27enne dominicana Mariela Josefina Santos Cruz. Mentre era in fuga Alessi ha strappato il cellulare di mano a una passante e ha chiamato il 112, chiedendo ai carabinieri se erano contenti delle “due sorprese” che aveva lasciato nell’abitazione fiorentina di via Fiume.

Condividi: