Mafia: consiglio Puglia, audizione procuratore Lecce

(ANSA) – BARI, 30 GIU – Il procuratore della Repubblica di Lecce, Cataldo Motta, è intervenuto oggi a Bari alla riunione della settima commissione del consiglio regionale, che ha vagliato le proposte di legge d’istituzione di una ‘Commissione d’indagine e di inchiesta sulle infiltrazioni mafiose e della criminalità organizzata nel territorio regionale e in particolare sul cosiddetto fenomeno eco-mafioso’, e quella di istituire una ‘Commissione speciale di studio e di indagine per la promozione della cultura della legalità ed il contrasto a forme di attività corruttiva”. Dal magistrato è arrivata la richiesta di “unificare ed integrare le due proposte di legge, creando un’unica Commissione d’inchiesta”. Secondo Motta “il momento è tale da dover privilegiare la logica preventiva a quella della repressione”. “La cosa grave – ha spiegato – è che c’è stato un contrasto particolarmente rigoroso, continuo e approfondito, ma ciononostante le associazioni mafiose locali stanno ottenendo consenso sociale”.

Condividi: