Euro 2016: Vogts, l’Italia non è più la nostra bestia nera

(ANSA) – BERLINO, 1 LUG – L’ex allenatore della Germania Berti Vogts non ha dubbi che la Nazionale tedesca domani possa invertire il trend storico delle sconfitte con l’Italia. “L’Italia non è più la nostra bestia nera. Lo è stata cinque, dieci o venti anni fa. I tempi in cui con gli azzurri perdevamo sono finiti”, scrive in un articolo della ‘Rheinische Post’ il cui testo è stato anticipato. “Anni addietro – sostiene Vogts – la Serie A era il campionato più bello del mondo e i giocatori tedeschi più bravi giocavano in Italia. Nel 1996 io avevo nove giocatori della mia squadra che giocavano per squadre italiane. Ma oggi la Bundesliga e la Premier League sono il non plus ultra come la Liga spagnola. Il calcio italiano è proprio sceso di livello. Per questo secondo me il team tedesco è il favorito a questi europei”, conclude.

Condividi: