Migranti: continua presidio a confine Ventimiglia

(ANSA) – VENTIMIGLIA (IMPERIA), 3 LUG – E’ proseguita per tutta la notte, ed è ancora in corso, la protesta dei migrati nei pressi del confine a Ventimiglia dove dai ieri pomeriggio è in corso un presidio. Gli stranieri, che sono guidati da no borders italiani e francesi, stanno bloccando una delle strade che porta al confine. Hanno detto che rimarranno lì fino a quando non li lasceranno entrare in Francia. La protesta è portata avanti da circa 300 migranti. Ieri pomeriggio si erano mossi in corteo dalla parrocchia di Sant’Antonio che li ospita da settimane, ma erano stati fermati dalle forze dell’ordine. A quel punto, fallita anche la mediazione della Caritas per farli tornare indietro, i migranti hanno deciso di fermarsi in strada e hanno rifiutato il cibo. “Questa situazione non può permanere a lungo. Si lavora per liberare la strada”, dicono dalla questura. “Erano fermamente convinti a restare – ha spiegato il responsabile della Caritas Maurizio Marmo – riproveremo a convincerli e ad accettare cibo e acqua”.

Condividi: