Disinnescati due ordigni bellici a Vipiteno, in Alto Adige

(ANSA) – BOLZANO, 3 LUG – Effettuata oggi, e conclusa intorno alle 10.30, l’operazione di disinnesco di due bombe d’aereo in Alto Adige, a Vipiteno. L’operazione, denominata Torrens Secundus, ha visto il disinnesco di due ordigni bellici da 2.000 libbre rinvenuti in zona Wolf, a ridosso dell’autostrada A22 del Brennero e della linea ferroviaria ed è stata condotta con successo dagli artificieri del 2/o Reggimento guastatori di Trento, guidati dal colonnello Luigi Musti. All’intervento hanno partecipato complessivamente circa 200 tra militari, operatori, tecnici e forze dell’ordine. Le operazioni di despolettamento sono iniziate alle 7.30, dopo che era stata completata l’evacuazione di 2.780 persone nel raggio di 3 km. La prima bomba è stata disinnescata intorno alle 9.20, la seconda alle 10.31. Le bombe di aereo americano, sono state trasportate nelle polveriera di Stilves, interrate e fatte esplodere. Riaperte A22, strade e ferrovia intorno alle 11.30, a operazioni concluse.

Condividi: