Banche: Renzi, abbiamo bloccato un sistema vergognoso

(ANSA) – ROMA, 3 LUG – Lo scudo dei 150 miliardi è solo l’antipasto e l’Italia chiederà il via libera per ricapitalizzare le banche con 40 miliardi in deroga al divieto comunitario? “No, non lo definirei così. Sulle banche ho tanti di quei sassolini da togliermi….direi qualche macigno. Il sistema bancario non è stato messo in condizione di funzionare al meglio da errori della politica. Per le banche popolari si è creato sistema di amicizie e connivenze vergognoso, che noi abbiamo bloccato. Ciò che è accaduto in Veneto a Vicenza grida vendetta. Noi abbiamo bloccato quel sistema”. Lo dice il premier Matteo Renzi a ‘L’Intervista’ a Maria Latella su SkyTg 24. “A me di difendere i bancari interessa, di difendere i banchieri no. Ma prima di bancari e banchieri vengono i correntisti. La Merkel ha messo 247 miliardi di euro nel suo sistema bancario. A qualcuno poteva venire in mente che bisognava rendere più solide le banche anche da noi, non per i bancari, per i correntisti? No, in Italia no”.

Condividi: