Abuso edilizio e falso, indagato assessore Comune di Napoli

(ANSA) – NAPOLI, 5 LUG – L’assessore allo Sport del Comune di Napoli, confermato nella nuova giunta dal sindaco Luigi de Magistris, è indagato per abuso d’ufficio e falso in atto pubblico. Insieme all’assessore sono indagati anche sei tecnici, che lavorano al servizio di edilizia privata del Comune e il proprietario dell’edificio dove sono stati fatti i lavori, che si trova nella zona di Chiaia. Si tratta di una presunta sopraelevazione sul lastrico solare che, secondo gli indagati, sarebbe invece un recupero abitativo dei sottotetti consentito da una legge regionale. Le strutture sono state sequestrate. La vicenda non riguarda l’attività di assessore di Ciro Borriello ma quella di geometra. “Venticinque anni di iscrizione all’ordine dei geometri senza mai avere un problema: la vicenda è solo frutto del clima politico pesante che deve sopportare chi è impegnato a fare politica”, ha detto l’assessore comunale Ciro Borriello.

Condividi: