Juncker, Commissione nata per fare riforme, vado avanti

(ANSA) – STRASBURGO, 5 LUG – “La mia Commissione è nata per fare le riforme. E’ questo il nostro mandato e continueremo ad andare avanti. Non lascio che qualcuno cerchi di convincermi che quello che abbiamo fatto sia stato sbagliato perché ora abbiamo la Brexit”. Lo sottolinea il Presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, in sede di replica alla Plenaria di Strasburgo. “Dopo decenni di pubblicità anti-Europa e di tante menzogne – aggiunge Juncker – non ci si può sorprendere che la gente voti come ha votato. Non parlo solo dei media britannici. Leggo che sto pensando di introdurre l’Euro per tutti, ma non ci penso proprio. Che avrei invitato la Scozia, ma non è vero. O che vorrei abolire gli Stati, quando è noto che ho sempre detto che l’Ue deve rispettare gli Stati nazionali. Lancio un monito a evitare una versione semplicistica del dibattito in corso. Infine sono contrario a una revisione dei Trattati che allargherebbe i fossati già presenti”.

Condividi: